AGCOM: al 30 Settembre 2015 MVNO al 7.9% quota di mercato. In crescita Tiscali Mobile

Pubblicati i nuovi dati dell’Osservatorio Trimestrale delle Telecomunicazioni dell’AGCOM aggiornati a Settembre 2015. Prosegue il trend che vede diminuire le SIM in Italia (stesso trend che si nota negli ultimi report mensili delle tlc in Spagna) con -1,74 milioni di unità su base annua. I 4 gestori di rete sono in flessione di 1,89 milioni di linee, mentre gli MVNO incrementano di 150.000 unità. La quota di mercato degli operatori mobili virtuali è pari al 7.9% (con 6.8 milioni di SIM).

Quota di mercato MVNO Settembre 2015

PosteMobile si conferma il principale operatore mobile virtuale d’Italia, con una quota di mercato del 52% (in calo rispetto al 52.2% del precedente trimestre). Sostanzialmente stabili Fastweb Mobile (13.8%), CoopVoce (9.4%) e Lycamobile (8.6%). In calo ERG Mobile, a quota 5.7% (contro il 5.8% del trimestre precedente). Tutti gli altri MVNO raggiungono complessivamente quota 10.5%.

A livello di linee complessive, al 30 Settembre 2015, questa era la situazione in Italia:

  • PosteMobile: 3.536.000  (↑)
  • Fastweb Mobile: 938.400 (↑)
  • CoopVoce: 639.200 (↑)
  • Lycamobile: 584.800 (↑)
  • ERG Mobile: 387.600 (↓)
  • Altri (tra cui Daily Telecom Mobile, Tiscali Mobile e gli altri MVNO/ESP): 714.000

Da segnalare la continua crescita degli ultimi mesi di Tiscali Mobile (presente all’interno della voce “Altri MVNO” nel report AGCOM) che, al 30 Settembre 2015, ha raggiunto quota 113.700 linee (a Giugno 2015 ne totalizzava 107.100), per una quota di mercato tra gli operatori mobili virtuali pari all’1.67%.


Linee complessive dei MVNO calcolate su dati AGCOM del III Trimestre 2015, aggiornati al 30 Settembre (6.8 milioni di linee). La freccia di fianco ai singoli MVNO sta ad indicare una crescita o una decrescita delle linee rispetto alla rilevazione del precedente trimestre (basata solo sul numero di linee, non sulla quota di mercato).

 

 

Advertisements