AGCOM: al 31 Dicembre 2015 6.9 milioni di linee MVNO. In crescita quasi tutti i “virtuali”

Continua il calo delle linee di telefonia mobile in Italia. Secondo gli ultimi dati AGCOM (aggiornati a dicembre 2015), in un anno si sono perse 1.6 milioni di linee. Nel dettaglio, scopriamo che a rimetterci sono sostanzialmente tutti e 4 gli operatori di rete (TIM, Wind, Vodafone e 3 Italia), che insieme hanno perso 1.87 milioni di linee, a vantaggio degli operatori mobili virtuali (MVNO), che vedono un +220mila linee su base annua (Dicembre 2014 – Dicembre 2015).

Anche rispetto al trimestre precedente, gli operatori mobili virtuali sono in leggera crescita, raggiungendo i 6.9 milioni di linee e una quota di mercato del 7.4% (8% rispetto agli operatori infrastrutturati).

Quota di mercato MVNO Dicembre 2015

PosteMobile continua a mantenere la sua leadership tra i MVNO con una quota del 52.3% (in aumento rispetto al 52% del trimestre precedente). Crescono anche Fastweb Mobile (dal 13.8% al 14.1%) e CoopVoce (dal 9.4% al 9.6%), mentre rimane stabile all’8.6% di quota di mercato tra gli operatori mobili virtuali Lycamobile (anche se perde quasi 2 punti percentuali su base annua). ERG Mobile raggiunge il 5.8% (era al 5.7% nel trimestre precedente), mentre il restanti degli altri “virtuali” raggiunge quota complessiva del 9.7%.

A livello di linee complessive, al 31 dicembre 2015, questa era la situazione in Italia *:

  • PosteMobile: 3.608.000  (↑)
  • Fastweb Mobile: 972.900 (↑)
  • CoopVoce: 662.400 (↑)
  • Lycamobile: 593.400 (↑)
  • ERG Mobile: 400.200 (↑)
  • Altri (tra cui Daily Telecom Mobile, Tiscali Mobile e gli altri MVNO/ESP): 669.300

In calo la voce “Altri” – che raccoglie tutti gli altri operatori mobili virtuali con un numero più esiguo di clienti – e  che vede un calo di circa 45mila linee. Tra questi va però segnalata la crescita (da diversi trimestri ormai) di Tiscali Mobile, che a dicembre 2015 aveva totalizzato 116.500 linee (+24.100 rispetto al 31 dicembre 2014, secondo quanto dichiarato dalla stessa azienda), per una quota di mercato tra gli operatori mobili virtuali di circa 1.7%.


Linee complessive dei MVNO calcolate su dati AGCOM del IV Trimestre 2015, aggiornati al 31 dicembre 2015 (6.9 milioni di linee). La freccia di fianco ai singoli MVNO sta ad indicare una crescita o una decrescita delle linee rispetto alla rilevazione del precedente trimestre (basata solo sul numero di linee, non sulla quota di mercato).