Messico: gli operatori mobili virtuali superano 1 milione di utenti in due anni

A due anni dall’apertura del mercato delle telecomunicazioni agli operatori mobili virtuali con il lancio del primo MVNO del Paese, Virgin Mobile, in Messico sono ora più di un milione gli utenti totali.

Virgin Mobile nell’anno del lancio – il 2014 – dichiarò l’intenzione di puntare a conquistare un milione di clienti in 12 mesi, ma ad oggi, a distanza di due anni, si deve per il momento accontentare dello 0.7% di quota di mercato. Secondo i dati dell’IFT (Instituto Federal de Telecomunicaciones), i MVNO messicani stanno crescendo sì, ma molto a rilento.

Una maggiore crescita è prevista nei prossimi mesi, nel frattempo sempre l’Istituto Federale delle Telecomunicazioni fa sapere che alla data del 30 settembre 2016 erano 110 milioni le linee mobili  nel Paese (con un incremento del 5% rispetto all’anno precedente). Telcel detiene la leadership con una quota di mercato del 65.7%, a seguire c’è Telefonica (23.6%),  AT&T (9.7%) e i MVNO a quota 0.9%.

Tenendo conto delle sole offerte prepagate, Telcel e Telefonica insieme, detengono oltre il 92% di quota di mercato.

MVNO Messico III Trimestre 2016

Quota di mercato operatori mobili messicani III Trimestre 2016. Dati IFT (Instituto Federal de Telecomunicaciones)

A livello di quota di mercato per singolo MVNO, Virgin Mobile risultava come il principale “virtuale” del Paese, con lo 0.7%, seguita da QBCEL (0.10%); Maz Tiempo (0.05%); Cierto (0.01%); Weex (0.08%) e Maxcom (0.005%).

Dì la tua o Rispondi ad un commento..