Tiscali Mobile: ecco come personalizzare le nuove offerte Mobile Open (Guida)


Con il lancio delle nuove offerte Mobile Open avvenuto questa settimana da parte di Tiscali Mobile, uno degli aspetti più interessanti è sicuramente dato dalla possibilità di personalizzare a proprio piacimento ogni singolo piano, con l’aggiunta di minuti, SMS e GB oltre quelli previsti dall’offerta attivata.

La procedura online è molto semplice ed effettuabile accedendo alla sezione MyTiscali con la propria username (mail) e password. Una volta entrati nel selfcare, a patto ovviamente di aver attivato una delle nuove offerte Mobile Open, nel menù principale comparirà una nuova voce: “Personalizza la tua offerta Mobile Open”.

Selfcare MyTiscali HomepageBasterà a questo punto cliccarci sopra e si arriverà in una nuova sezione con tre particolari “contatori” dedicati ai minuti, SMS e GB che è possibile integrare all’offerta attiva sulla propria linea.

Agli estremi dei singoli “contatori” sono presenti un “+” e un “-“, che permettono di aumentare o diminuire il traffico voce o SMS o dati a proprio piacimento.

Basterà quindi semplicemente scegliere cosa aggiungere o togliere (di seguito un esempio di personalizzazione). Nel nostro caso, abbiamo provato ad aggiungere 600 minuti, 100 SMS e 1 GB di traffico dati…

Personalizzazione Mobile Open TiscaliScelti i minuti, SMS e Giga aggiuntivi, non resta che decidere se attivarli subito oppure al prossimo rinnovo.

Se si sceglie di flaggare l’opzione “ATTIVA SUBITO“, viene calcolato il costo aggiuntivo da pagare e l’opzione sarà attivata in breve tempo non appena si cliccherà su “PROCEDI“.

Personalizzazione Tiscali Mobile OpenSe invece non si vuole attivare subito la personalizzazione scelta, basterà non flaggare la voce “ATTIVA SUBITO” e procedere cliccando su “PRENOTA“.

A questo punto verrà attivata insieme al prossimo rinnovo dell’offerta che si è scelta sulla propria SIM Tiscali Mobile.

Prenota personalizzazione Tiscali Mobile OpenUna personalizzazione che farà felici tutti quei clienti che magari necessitano di aumentare solo il traffico dati o solo quello voce o SMS, senza dover acquistare un pacchetto “tutto compreso”, magari a prezzi nettamente più alti.

L’usabilità del servizio non è ancora al 100% (a seconda del browser utilizzato, i tasti “+” e “-” non sempre recepiscono il comando che gli viene dato al primo tentativo), ma va dato atto a Tiscali che si sta andando sicuramente sulla strada giusta, a cui speriamo si aggiungano presto anche interventi sull’App per smartphone e l’unione in un unico account di tutte le linee (fisso + mobile o più utenze mobili) eventualmente possedute dallo stesso cliente.


Non perdere nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram  oppure seguici su Facebook o su Twitter | Google+

Advertisements

6 Risposte

  1. Alessandro ha detto:

    Attenzione che se la finestra per prenotare il cambio di offerta non appare. A me e’ successo dal sito e mi ha effettuato il cambio piano immediatamente facendomi perdere circa 3 settimane di credito dell’offerta precedente. Ho chiamato per chiedere un rimborso o per sapere come mai sia successo e mi hanno risposto che non possono fare niente….Non e’ il massimo come “customer satisfaction”

  2. Enrico ha detto:

    scusate ma se ho acquistato una sim nel 2015 ma ho cambiato offerta posso raggiungere lo stesso i 42mb/s?

  3. Alessandro ha detto:

    Ma non ho ancora visto una comunicazione ufficiale da Tiscali sull’adesione al “roam like at home” per conoscere gli eventuali limiti di salvaguardia. In compenso mi hanno scalato del credito in Germania e inviato la proposta di acquisto della Smart Travel EU che in teoria non dovrebbe piu’ servire http://casa.tiscali.it/mobile/estero/voce-sms-internet/smart_travel_EU/

    • Max ha detto:

      Ho avuto il tuo stesso problema, e sono ancora in attesa di risposta dall’assistenza. un conmunicato ufficiale di tiscali c’è, è solo difficile da trovare http://assistenza.tiscali.it/tecnica/mobile/roaming_internazionale/

      • Alessandro ha detto:

        Grazie, infatti avevo cercato qualcosa ma senza fortuna. Secondo me nel comunicato sono troppo generici perche’ lascia loro discrezionalita’ se addebitare costi se non viene specificato un tetto di salvaguardia che mi risulta essere definito nella direttiva EU. Avrei preferito sapere che si puo’ navigare fino a tot gb e poi scatta l’addebito e uno poi fa le sue considerazioni.

Dì la tua o Rispondi ad un commento..