DIGI Mobil: sovrapprezzi per il Roaming in UE dal 1° settembre 2017


L’AGCOM ha comunicato questa settimana di aver approvato la deroga di 12 mesi sul Roaming in UE richiesta da DIGI Mobil e Tiscali Mobile (che segue quella approvata a Fastweb Mobile lo scorso 21 luglio).

Per quanto riguarda DIGI Mobil l’Autorità ha dato l’OK ad applicare i sovrapprezzi ai servizi di roaming per un periodo di 12 mesi dalla pubblicazione della delibera (320/17/CONS del 31 luglio 2017) e, senza attendere troppo, l’operatore mobile virtuale ha già comunicato che le variazioni partiranno dal prossimo 1° settembre.

La modifica prevede che – a partire appunto dal 01.09.2017 – le tariffe standard applicate in roaming nei paesi aderenti alla normativa del Roaming Like at Home subiranno delle variazioni, seppur “minime” come dichiarato dalla stessa DIGI Mobil…

Digi Mobil, che da sempre mira a fornire ai propri Clienti un servizio trasparente e conveniente, e volendo rispettare il piu possibile lo spirito europeo che ha portato alla decisione del RLAH, applicherà i prezzi minimi previsti.

Nello specifico, ecco il sovrapprezzo che verrà applicato nei 31 Paesi aderenti al Roaming in UE:

  • Chiamate effettuate: 2 centesimi di euro al minuto
  • Chiamate verso l’Italia:  2 centesimi di euro al minuto
  • Chiamate verso altri paesi UE: 2 centesimi di euro al minuto
  • SMS inviati: 1 centesimo di euro per singolo SMS
  • Chiamate e SMS ricevuti: nessun costo.

 

Le soglie massime di sovrapprezzo applicabili secondo quanto previsto dalla normativa, sono (valori IVA esclusa): 3,2 €cent/min per le chiamate (uscenti); 1 €cent per SMS (uscenti); 0,77 €cent/MB per traffico dati (0,6 €cent a partire dal 1° gennaio 2018).

Rimarrà invece tutto invariato per quanto riguarda i costi delle tariffe standard in roaming fino al prossimo 31 agosto. Salvo successive comunicazioni da parte di DIGI Mobil, non è possibile sfruttare il bundle dati della propria offerta a pacchetto attiva sulla linea (tra quelle attualmente commercializzate), in roaming nei Paesi aderenti al Roam Like At Home.


Non perdere nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram  oppure seguici su Facebook o su Twitter | Google+

Advertisements

Dì la tua o Rispondi ad un commento..