Cos’è un ESP: Enhanced Service Provider

Un ESP MVNO, noto anche semplicemente come ESP – Enhanced Service Provider, è un operatore di telefonia mobile virtuale che non possiede alcun componente dell’infrastruttura per la fornitura dei servizi di telefonia mobile ma solo quelle  per la commercializzazione dei prodotti oltre che della fatturazione e gestione del cliente.

Non possiede un proprio IMSI (International Mobile Subscriber Identity ovvero “identità internazionale di utente di telefonia mobile”) e le SIM Card sono emesse dall’operatore di rete a cui si appoggia. A differenza del Full MVNO, l’ESP non possiede alcun componente dell’infrastruttura per la fornitura dei servizi di telefonia mobile, mentre possiede le infrastrutture per la fornitura dei servizi a valore aggiunto (VAS – Value Added Services) e quelle per la commercializzazione dei prodotti.

Come detto, le SIM di un Enhanced Service Provider sono emesse dal MNO (Mobile Network Operator), che è anche responsabile della fornitura di tutti i servizi di telefonia di base, portando anche un importante vantaggio: l’ESP sfrutta gli accordi di roaming dell’operatore di rete, senza doverne stipulare in autonomia (come fa un Full MVNO).

Se inizialmente i vantaggi rispetto ad un Full MVNO sono innanzitutto quelli di minori costi di gestione, nel caso in cui un ESP MVNO decidesse di cambiare l’operatore di rete a cui appoggiarsi, sarebbe costretto a sostituire le SIM a tutti i propri clienti, con ripercussioni negative e costi non proprio indifferenti.

Definizione e caratteristiche di un Full MVNO Definizione generica di MVNO
Definizione e caratteristiche di un SP MVNO Definizione e caratteristiche di un ATR MVNO