Validità SIM MVNO


La validità di una SIM di un operatore mobile virtuale (MVNO/ESP) non è uguale per tutti. Ogni singolo gestore ha optato per una scadenza (dall’ultima ricarica effettuata) che varia dai 5 mesi fino ad un periodo di tempo che può essere anche indeterminato.

SIM

Abbiamo elencato qui di seguito la validità delle SIM dei principali operatori mobili virtuali italiani (lista che verrà aggiornata periodicamente in caso di cambiamento delle condizioni di utilizzo):

Validità SIM A-Mobile  [ Operatore non più attivo ]: 12 mesi dalla data di attivazione o dall’ultima ricarica effettuata. La numerazione rimane a disposizione per una eventuale richiesta di riattivazione per ulteriori 12 mesi.

Validità SIM bip MOBILE [ Operatore non più attivo ]: 5 mesi dalla data di attivazione o dall’ultima ricarica effettuata. Nessuna possibilità di riattivazione della carta SIM dal sesto mese in poi.

Validità SIM BT Mobile Prepaid: 12 mesi dalla data di attivazione o dall’ultima ricarica effettuata, più un ulteriore mese in cui l’utenza è abilitata alla sola ricezione.  In mancanza di ricarica, dopo il tredicesimo mese, la SIM verrà disattivata.

Validità SIM Carrefour UNO Mobile: 12 mesi dalla data di attivazione o dall’ultima ricarica effettuata. La numerazione potrà essere riattivata entro un ulteriore periodo di 12 mesi.

Validità SIM CoopVoce: 24 mesi dalla data di attivazione o dall’ultima ricarica effettuata.

Validità SIM Digitel Italia: 5 mesi dalla data di attivazione o dall’ultima ricarica effettuata, più un sesto mese in cui si potrà solamente ricevere chiamate e SMS. Dopo il sesto mese, Digitel Italia si riserva la facoltà di disattivare la SIM.

Validità SIM ERG Mobile: 12 mesi dalla data di attivazione o dall’ultima ricarica effettuata. La numerazione sarà tenuta a disposizione del Cliente per 24 mesi dall’ultima ricarica effettuata al fine di consentire l’eventuale riattivazione del servizio su un’altra SIM ERG Mobile.

Validità SIM prepagate Fastweb Mobile: 12 mesi dall’attivazione o dall’ultima ricarica effettuata o 12 mesi dall’ultimo evento di traffico a pagamento effettuato. Decorso tale periodo FASTWEB si riserva la possibilità di disattivare la SIM, mentre il numero di telefono resterà a disposizione del cliente per eventuale riattivazione fino a 24 mesi dall’ultima ricarica effettuata.

Validità SIM Kena Mobile: 12 mesi consecutivi dall’ultima ricarica effettuata più ulteriori 30 giorni in cui il cliente potrà solo ricevere telefonate voce, SMS, MMS. Scaduto tale termine, la SIM e la numerazione ad essa associata verranno disattivate. Il Cliente potrà comunque chiederne ancora la riattivazione entro undici mesi dalla disattivazione contattando il Servizio di Assistenza Clienti.

Validità SIM Lycamobile: 12 mesi consecutivi dall’ultima chiamata effettuata o SMS inviato a pagamento. L’utenza rimarrà attiva solo in ricezione per un ulteriore mese, nel quale il cliente potrà effettuare una ricarica e riattivare il servizio. Superato il tredicesimo mese, la SIM verrà disattivata definitivamente.

Validità SIM prepagate Noitel Mobile: 24 mesi dall’attivazione o dall’ultima ricarica effettuata. Nel ventitreesimo mese prima della disattivazione il Cliente potrà solamente ricevere chiamate vocali, SMS e MMS sul territorio nazionale.

Validità SIM Nòverca [ Operatore non più attivo ]: 12 mesi dall’attivazione o dall’ultima ricarica. Dal tredicesimo mese l’utenza sarà abilitata solo alla ricezione e potrà essere riattivata effettuando una ricarica (in mancanza di quest’ultima la SIM verrà disattivata). Il cliente avrà ulteriori 11 mesi di tempo per poter eventualmente richiedere la riattivazione dell’utenza.

Validità SIM PosteMobile: 12 mesi dalla data di attivazione o dall’ultima ricarica, più un ulteriore mese in cui il cliente è abilitato solo a ricevere chiamate e SMS. In mancanza di ricarica entro il tredicesimo mese, la SIM viene disattivata. Il cliente avrà ulteriori 11 mesi di tempo per poter eventualmente richiedere la riattivazione dell’utenza.

Validità SIM Tiscali Mobile: 12 mesi dalla data di attivazione o dall’ultima ricarica effettuata


Dati forniti da Servizio Clienti e/o dalle rispettive condizioni contrattuali proposte dal singolo operatore mobile virtuale nell’atto della sottoscrizione del servizio. Per la riattivazione dell’utenza – ove previsto – contattare il Servizio Clienti del proprio operatore, che fornirà tutte le informazioni in merito. Fare sempre riferimento alle condizioni contrattuali sottoscritte in fase di attivazione servizio.

Advertisements

3 Risposte

  1. Teseo ha detto:

    Vorrei far presente che i dati scritti non son veritieri, in quanto, ho 2 Sim, una di Tiscali Mobile ed una di Poste Mobile. Entrambe le Sim, attivate prima del 2015, nessuna ricarica effettuata, sono ancora attive, posso fare è ricevere chiamate senza protezione. Quindi, il numero di clienti di questi gestori, potrebbero essere più bassi…

  2. Claudio ha detto:

    CoopVoce?…………La migliore! fidatevi.

Dì la tua o Rispondi ad un commento..