Agcom: 19 aprile pronunciamento inchiesta posizione dominante


Nonostante gli impegni presi con Carrefour e Poste, Vodafone insieme a TIM e Wind rimane nella lista degli operatori italiani accusati di posizione dominante e comportamento anti-concorrenziale. Il tutto dopo la denuncia che venne fatta da Tele 2 per l’impossibilità di poter operare come operatore mobile virtuale già dal 2005, quando in Europa ad oggi l’Italia è rimasta, insieme solo al Portogallo, l’unica nazione europea che non prevede libero accesso a questo nuovo tipo di operatore mobile. Per l’indagine che il Garante della concorrenza e del mercato ha in corso da ormai due anni si aspetta un pronunciamento per il prossimo 19 aprile. Aggiornamenti e discussioni sull’argomento anche nel nostro FORUM!