Sanzione da 100mila euro per Carrefour Italia Mobile dall’Antitrust


1mobile.jpgSanzione da 100mila euro per C.I.M., Carrefour Italia Mobile Srl, società che commerializza il brand UNO Mobile. E’ quanto appare nel Bollettino nr. 19 del 28 luglio 2008 dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato e scaricabile dal sito ufficiale (cliccando qui). Secondo quanto deliberato dall’Antitrust, la sanzione è riferita ad una pratica commerciale giudicata scorretta. Il tutto è partito da una segnalazione di un consumatore nel dicembre 2007, in riferimento alla comunicazione commerciale riportata su di uno scontrino di acquisto presso un punto vendita “Carrefour” sito a Monza. ‘La comunicazione commerciale segnalata è relativa ad una promozione che CIM, società del Gruppo Carrefour Italia di recente entrata nel mercato della fornitura di servizi di Telecomunicazione mobile con il marchio UNO Mobile, ha diffuso nel dicembre 2007, denominata “Promozione scontrino Dicembre 2007”. Tale promozione è rappresentata dall’assegnazione ad ogni cliente dei punti vendita aderenti all’iniziativa di uno o più bonus ricarica UNO Mobile. In particolare, sul retro dello scontrino, è presente un codice di dodici cifre che da diritto all’accredito del bonus, corredato dalle seguenti indicazioni: “VALGO UN EURO DI TRAFFICO TELEFONICO NAZIONALE”; “Questo codice vale 1 ? di traffico telefonico nazionale UNO Mobile. Utilizzalo come una qualsiasi ricarica UNO Mobile; chiama il numero 435002 e segui le istruzioni della voce guida oppure componi sul telefono cellulare *5002*codice# e premi il tasto chiamata. Il presente codice E’ CUMULABILE con altri codici di ricarica UNO Mobile”. In base alla lunghezza dello scontrino e quindi del quantitativo di spesa effettuata nel punto vendita, è possibile usufruire di diversi buoni del medesimo valore’. Nella richiesta di intervento il consumatore avrebbe lamentato la mancanza di informazioni sulle reali condizioni dell’offerta, come ad esempio che le ricariche utilizzabili gratuitamente non possono superare le 5 unità mentre le successive possono essere accreditate soltanto dopo 15 euro di ricarica. La società Carrefour Italia Mobile S.r.l. ha ricevuto così dal’Antitrust una iniziale sanzione amministrativa pari a 150mila euro, poi ridotta a 100mila euro considerate le condizioni economiche dell’operatore (in riferimento anche alle perdite che risultano dall’ultimo bilancio approvato). Per discutere questa notizia, entra nel nostro Forum sui Mvno..


Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook Twitter. MVNO News è inoltre una comoda Web App gratuita, scaricala subito!

Commenta o Rispondi ad un commento..