Mvno in Italia: qualche numero e i prossimi lanci


Si è concluso da pochi giorni a Milano il Mobicom 2008, evento organizzato dalla Busacca & Associati e del quale vi abbiamo parlato nelle scorse settimane e che come nel 2007 anche quest’anno ha dedicato spazio al mondo degli operatori mobili virtuali. Dai dati presentati, in Italia a ottobre 2008 si contavano circa 1.200.000 clienti di questi nuovi gestori che molti definiscono ‘alternativi’. Ma dal giugno 2007 (debutto di CoopVoce e UNO Mobile) ad oggi cosa è cambiato? Poco. Infatti c’è da dire che in un anno e mezzo circa, tutti gli operatori virtuali che sono entrati nel mercato della telefonia mobile, lo hanno fatto in base a degli accordi puramente commerciali che gli stessi hanno stipulato con i 4 gestori tradizionali attivi in Italia (Tim, Vodafone, Wind e Tre) e con prezzi non proprio orientati “al costo”, da qui l’impossibilità di proporre tariffe realmente concorrenziali e low cost. Già in una intervista esclusiva al nostro portale, nel marzo 2007, l’allora AD di Tele2 Andrea Filippetti ci spiegò come l’unica soluzione per cui i vari MVNO possano offrire tariffe concorrenziali è ‘che l’Autorità lo imponga .. imponga Mvno orientati al costo, come succede nella telefonia fissa‘. Nel frattempo continuano a nascere nuovi operatori mobili virtuali e tra questi, dopo il recente arrivo di Digitel Italia, molto presto, vedremo sul mercato anche Tiscali (nel nostro forum tutte le notizie in anteprima..), Fenacom e dai primi mesi del 2009 anche Noverca Italia (Acotel Group). Quindi non solo Grande Distribuzione, ma anche gruppi già attivi nella telefonia fissa (Fastweb, Tiscali, Digitel Italia), nei media (Mtv Mobile), Finance (Poste Mobile) e Trasporti (Telepass Mobile). Nelle prossime settimane pubblicheremo uno speciale report sui MVNO.. nel frattempo tutte le novità e le discussioni sui vari operatori mobili virtuali già attivi in Italia, le trovate sul nostro forum cliccando qui.. o sul logo che segue..