CoopVoce: La piccola grande rivoluzione. Nuova piattaforma tecnologica autonoma da TIM


coopvoceCoopVoce, a oltre due anni dal suo debutto come operatore mobile virtuale,  continua a crescere (oltre 380mila clienti attivi) e lancia la sua piccola grande “rivoluzione”. L’operatore di telefonia mobile di Coop migra finalmente su una nuova piattaforma tecnologica di proprietà divenendo così totalmente autonoma da Tim,  di cui continuerà a sfruttare solo la rete di trasmissione. Questa scelta porterà indubbiamente dei vantaggi nella gestione di promo e servizi offerti da CoopVoce, che avrà così maggiore flessibilità nelle sue politiche commerciali e soprattutto tempi di azione più veloci. A questo si aggiunga anche il nuovo call center di La Spezia (di cui vi abbiamo già parlato),  certificato Sa8000 e che vede l’abbandono da parte di Coop di un altro servizio che precedentemente era  gestito in outsourcing da TIM. L’obiettivo dunque è massima professionalità e cortesia del call center, unito ad una maggiore autonomia che consentirà – ne siamo sicuri – molte novità nei prossimi mesi. La prima, che non dovrebbe tardare ad arrivare, sarà un’agevolazione che si andrà ad affiancare alle attuali tariffe già in commercio e  che renderà particolarmente vantaggiose le telefonate tra i clienti di CoopVoce. Tutte le novità nei prossimi giorni su MVNO World. A questo aggiungiamo alcuni interessanti dati comunicati da Francesco Pinelli – direttore telefonia e fidelizzazione di Coop Italia –  al mensile dei soci Coop sull’adesione al servizio, che sembrano essere molto buoni:  dei 380 mila abbonati circa la metà hanno scelto Coop Voce come primo operatore mobile usando la portabilità del numero da altre compagnie e che la fascia di età prevalente dei clienti  è tra i 35 e i 55 anni,  non troppo avanti negli anni come qualcuno poteva pensare. Tutte le novità tariffarie di CoopVoce saranno comunicate come sempre sul nostro portale dedicato – MVNO World – e sarà possibile discuterne nel nostro FORUM cliccando QUI.
mvnoforumrosso