Tiscali Mobile: obiettivo 200mila clienti entro il 2013


Tiscali comunica il suo Piano Industriale 2009-2013. Il Piano Industriale 2009 – 2013 prevede di consolidare il posizionamento del Gruppo Tiscali sul mercato italiano principalmente mediante le offerte dual play (ADSL e voce) facendo anche leva sulla progressiva integrazione con i servizi di telefonia mobile.

I ricavi previsti del Gruppo sono circa 300 milioni di Euro nel 2009, con una successiva previsione di crescita del 4% circa, su base annua, fino a raggiungere circa 370 milioni di Euro nel 2013. Il reddito operativo lordo rettificato (EBITDA rettificato), previsto pari a circa 70 milioni di Euro nel 2009 (con un’incidenza sui ricavi del 23% circa), con una crescita per gli anni successivi stimata pari al 6% su base annua, fino a raggiungere circa 90 milioni di Euro nel 2013 (con un’incidenza prevista sui ricavi del 25%).

Circa 600 mila clienti broadband e voce nel 2009 con una previsione di raggiungere nel 2013 circa un milione di clienti, comprensivi di circa 200 mila clienti MVNO. Le linee guida del Piano Industriale prevedono di consolidare il posizionamento del Gruppo sul mercato italiano.

Il posizionamento sarà mantenuto principalmente sulle offerte dual play (voce e dati) attraverso un portafoglio prodotti caratterizzato da una maggiore semplicità nella gamma offerta e nei prezzi e da una progressiva integrazione con i servizi mobili (attraverso accordi per l’offerta di servizi MVNO).

Il Piano Industriale prevede inoltre che il Gruppo si posizioni sul mercato delle piccole e medie aziende, offrendo una gamma completa di servizi integrati IP a prezzi competitivi.