Virgin Mobile France: maggiore indipendenza passando anche per Telecom Italia


Il successo di Virgin Mobile in Francia sembra non fermarsi e, dopo essersi candidata e poi ritirata per la quarta licenza 3G e aver acquisito Tele2 Mobile, ora l’MVNO francese punta ad una sempre maggiore indipendenza. Diversi gli investimenti previsti da quest’anno.  Si punterà su un modello di operatore di telefonia mobile disaggregato, una piattaforma tecnologica per gestire al 100% la padronanza del cliente (sia tecnica che commerciale) e l’aggiunta di un nuovo elemento: l’HLR (l’Home  Location Register). Virgin Mobile grazie ai nuovi investimenti programmati sarà così in grado di cambiare il proprio fornitore di rete (passando a quello che offrirà di volta in volta le tariffe migliori) senza nessun disservizio o problematica riscontrabile dai propri clienti . Non solo: entro pochi mesi (probabilmente già da fine febbraio) verrà messo in pratica l’accordo con Telecom Italia per cui tutte le chiamate effettuate verso l’estero dai clienti Virgin saranno instradate dal gestore italiano e non più da Orange (senza nessuna modifica a livello di costi/tariffe per l’utente finale). Intanto è stato comunicato uno degli obiettivi di questo nuovo anno: i 2 milioni di clienti. Obiettivo che con queste premesse e buone campagne marketing non sarà  difficile da raggiungere. Chiudiamo questo post con una domanda che molti si son posti anche in passato.. a quando lo sbarco in Italia (ce ne sarà mai l’intenzione)? Discutine nel nostro forum dedicato agli MVNO!


Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook Twitter. MVNO News è inoltre una comoda Web App gratuita, scaricala subito!