AGCOM: MVNO sfiorano i 4 milioni di clienti. Ai vertici PosteMobile, Fastweb e CoopVoce


L’AGCOM ha inaugurato l’Osservatorio Trimestrale sulle Telecomunicazioni, lo speciale report con il quale andrà a fare il punto sul mercato italiano delle tlc. Grazie alla maggiore frequenza di aggiornamento dei dati, sarà quindi possibile avere un quadro più dettagliato per quanto riguarda lo ‘stato di salute’ anche degli operatori mobili virtuali italiani.E proprio sui MVNO andremo ad aggiornarvi ad ogni pubblicazione dei dati da parte dell’AGCOM, come facciamo oggi.

MVNO in Italia: negli ultimi 12 mesi il numero di clienti degli operatori mobili virtuali è salito di 0,8 milioni, raggiungendo nel secondo trimestre 2011 quota 3.922.000 (nello stesso periodo del 2010 erano 3.127.000). La quota di mercato nel nostro Paese sale quindi al 4.3%. Il traffico voce nella prima metà dell’anno cresce del 25,7%, mentre gli SMS inviati crescono del 55,7%. A giugno 2011 il numero di linee mobili portate ha raggiunto i 32,8 milioni (dato cumulato), gli operatori mobili virtuali hanno registrato un saldo attivo di circa 900mila linee (di cui poco meno di 100mila relativamente al secondo trimestre 2011). Nel secondo trimestre 2011 le linee in ingresso (MNP) sono state così ripartite tra i vari gestori: Vodafone 32,8%, Wind 27,5%, Telecom Italia 21,9%, H3G 9%, MVNO 8,9% (praticamente quasi lo stesso risultato del quarto gestore italiano, con la differenza che le linee in uscita nel trimestre per i MVNO rappresentavano il 6,5% di quota, contro l’11,5% di H3G).

I principali MVNO in Italia: sempre dai dati dell’Osservatorio Trimestrale sulle Telecomunicazioni, è possibile conoscere quali sono gli operatori mobili virtuali di maggior successo nel nostro Paese. Il primo posto spetta sempre a PosteMobile che passa da una quota (tra i MVNO) del 45,6% del secondo trimestre 2010 al 50,6% dello stesso periodo di questo 2011. Un unico operatore quindi, detiene più della metà dei clienti in questo settore (1.984.532). Al secondo posto troviamo Fastweb Mobile, in crescita dal 13 al 13.9% (con oltre mezzo milione di clienti, 545.158 per la precisione) che distanzia sempre più CoopVoce (che scende dal 12.7 al 10.8% di quota tra i MVNO) con una base clienti al secondo trimestre 2011 di 423.576. Segue al quarto posto un altro MVNO legato alla GDO, Carrefour UNO Mobile: qui la quota è scesa dal 7 al 6.3%, con una base clienti di 247.086. Bene ERG Mobile, che sale dal 4.6% del secondo trimestre 2010 al 5.5%, con una base clienti che arriva a superare quota 215mila (215.710). Con una quota del 5.4% troviamo poi Daily Telecom Mobile (questo MVNO Etnico ha raggiunto quota 211.788 clienti ), mentre tutti gli altri operatori mobili virtuali operanti in Italia (tra cui Tiscali Mobile, Nòverca, Auchan Mobile, MTV Mobile..) raggiungono insieme una quota del 7.6% e una base clienti di 298.072).   Ricapitolando, al secondo trimestre 2011, questa era la situazione dei MVNO in Italia:

  1. PosteMobile: 1.984.532 clienti (50.6%)
  2. Fastweb Mobile: 545.158 (13.9%)
  3. CoopVoce: 423.576 (10.8%)
  4. Carrefour UNO Mobile: 247.086 (6.3%)
  5. ERG Mobile: 215.710 (5.5%)
  6. Daily Telecom Mobile: 211.788 (5.4%)
  7. Altri: 298.072 (7.6%).
Advertisements