MVNO Spagnoli: a Luglio 2013 quota di mercato all’11.13%


Dopo il calo del mese di Giugno (dovuto al conteggio dei clienti dell’operatore mobile virtuale Simyo sotto Orange), a luglio torna a crescere il numero di clienti dei MVNO spagnoli (secondo l’ultimo report della CMT – Comision del Mercado de las Telecomunicationes – appena pubblicato). Nello specifico, tornano a crescere sia gli operatori mobili virtuali che Yoigo e Orange (anche se per questi ultimi due la variazione è davvero minima), il tutto a discapito del leader di mercato (Movistar) e di Vodafone (di seguito, il grafico con le singole quote di mercato).

MVNO Spagnoli Luglio 2013Gli MVNO passano da un 10.57% all’11.13% di quota di mercato, Yoigo dal 6.50% al 6.55%, Orange dal 22.75% al 22.77%, mentre Movistar scende dal 34.82% al 34.40% e Vodafone dal 25.36% al 25.15%. Andando a vedere nel dettaglio le portabilità del numero, a Luglio 2013 il netto (tra linee perse e acquisita) è stato negativo per Movistar (-119.014) e Vodafone (-68.512). Molto positivo per i MVNO con un segno “+” di ben 152.869 linee e positivo per Yoigo (+19.342) e Orange (+15.315).

Dati CMT riferiti a luglio 2013. Da questo mese, tutti i dati sulle quote di mercato dei MVNO Spagnoli  saranno aggiornati mensilmente in contemporanea con le pubblicazioni della CMT - Comision del Mercado de las Telecomunicationes - e li trovate nella nuova sezione Osservatorio MVNO Spagnoli.

Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook Twitter. MVNO News è inoltre una comoda Web App gratuita, scaricala subito!

Una risposta

  1. Andrea ha detto:

    In pratica la quota di mercato è + che doppia rispetto a quella dei MVNO nostrani.. spero prima o poi si faccia qualcosa pr aiutare anche queste realtà a crescere davvero..

Commenta o Rispondi ad un commento..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: