Fastweb starebbe puntando a diventare Full MVNO su rete Vodafone

FastwebE’ un’indiscrezione che girava da alcune settimane, ora è ilSole24Ore a riprenderla, sostenendo che Fastweb (Mobile) starebbe valutando di lasciare la rete H3G per passare a quella di Vodafone, ma non come ESP – come opera attualmente – ma come Full MVNO (seguendo la scia di quanto sta facendo PosteMobile, che nei prossimi mesi si trasformerà in Full MVNO lasciando l’operatore britannico, al quale ha preferito Wind).

Nessun commento per ora da Vodafone mentre Fastweb, contattata dal noto quotidiano finanziario, sembrerebbe aver negato che si stia andando in questa direzione. Ma, nell’articolo de ilSole24Ore, si sottolinea comunque che, tra le parti, ci sarebbe quantomeno una trattativa in corso.

Semplici indiscrezioni o pura realtà, un dato è certo: da una parte c’è Vodafone che, in questo 2014, non ospiterà più sulla sua rete i clienti del primo (per numero di utenze) operatore mobile virtuale italiano (PosteMobile) e di BT Mobile (BT Italia), quest’ultima presto lascerà l’operatore britannico per la rete di Telecom Italia. Quindi quel 15.5% di quota di mercato tra i MVNO potrebbe sicuramente fargli gola. Dall’altra, c’è Fastweb, che avrebbe tutto l’interesse a trasformarsi in Full MVNO, guadagnare quindi maggiore indipendenza e poter gestire al meglio (e con maggiore autonomia) la propria base utenti. Non solo, una volta trasformatosi in Full MVNO avrà maggiore libertà di spostarsi da un operatore di rete all’altro, valutando di volta in volta quello che propone condizioni economiche (tariffarie) migliori, senza doversi più preoccupare di sostituire tutte le SIM dei propri clienti (tasto dolente per tutti i “virtuali” che non operano come Full MVNO e si ritrovano a cambiare operatore di rete).

Commenta o Rispondi ad un commento..