PosteMobile: futuro da Full MVNO e sbarco in Brasile


PosteMobileNon solo un futuro, molto vicino, da Full MVNO – e relativo passaggio da rete Vodafone a quella Wind – per PosteMobile (come vi abbiamo più volte anticipato nelle settimane scorse), ma ora si prepara anche all’internazionalizzazione. E’ quanto si apprende dalle parole dell’AD di Poste Italiane, Massimo Sarmi, a margine di un’audizione in Senato, dove ha spiegato che è stata costituita una società di telecomunicazioni diritto brasiliano i cui soci sono Poste e Correios (le poste brasiliane).

Il motivo? Lanciare anche in Brasile PosteMobile, ovvero una copia di quello che è il modello realizzato in Italia per i servizi di telecomunicazione e di pagamento elettronico. “Mentre l’Italia viene considerato un mercato saturo – ha spiegato Sarmi – il Brasile è in espansione” e, per Poste Italiane si tratta di “un mercato aggiuntivo che ci permette di andare a prendere clienti che altrimenti non saremmo in grado di raggiungere”. Tre sono i potenziali partner sulla cui rete verrà lanciata la PosteMobile brasiliana: Tim Brasil, Vivo e America Movil. “Abbiamo fatto un giro per valutare manifestazioni di interesse – ha concluso – e tutti si sono mostrati interessati”.


Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook Twitter. MVNO News è inoltre una comoda Web App gratuita, scaricala subito!

Commenta o Rispondi ad un commento..