CoopVoce: in risoluzione il disservizio sulla rete dati. Entra in gioco anche Tiscali


Logo CoopVoceA circa un mese da inizio disservizio, che ha coinvolto la rete dati causando il mancato accesso a internet (tutti i servizi voce e SMS sono rimasti perfettamente funzionanti), CoopVoce segnala tramite la sua fanpage che il problema è in via di risoluzione:

Ciao a tutti, ieri sera i nostri tecnici hanno effettuato un primo intervento di correzione delle principali anomalie nell’accesso ed utilizzo della connessione dati. Da questa mattina la situazione è sensibilmente migliorata ma potrebbero verificarsi ancora dei disservizi mentre i tecnici continuano ad operare sulla rete per ripristinare il completo e normale funzionamento del servizio. Vi ringraziamo per la pazienza che state dimostrando, appena ci saranno ulteriori novità vi aggiorneremo!”

Cosa è successo realmente? CoopVoce sembra esser “vittima” del suo successo, con un continuo aumento del numero di clienti e relativo traffico dati, su una rete che potrebbe non esser stata “potenziata” per tempo. Abbiamo contattato uno dei tecnici che ogni giorno lavora per risolvere questo tipo di problematiche nella telefonia mobile (che ci ha chiesto di rimanere anonimo) e ci ha detto la sua su quanto sta succedendo.

Quando si instaura la connessione dati, avvengono in sequenza questi passi:
1) il dispositivo fa richiesta di connessione all’infrastruttura di rete;
2) la rete fisica, assegna un ip libero al dispositivo;
3) il dispositivo chiede l’autorizzazione a procedere all’operatore virtuale.

La connessione non si instaura se:
1) non ci sono ip disponibili;
2) le apparecchiature dell’operatore virtuale non rispondono.

In quest’ultimo caso va stabilito se l’operatore virtuale è oberato di richieste oppure c’è un problema nella rete di segnalazione”. A questo punto, l’ipotesi più plausibile è che sia mancata la disponibilità di IP con il crescere del numero di richieste oppure che le apparecchiature utilizzate (normalmente gli operatori virtuali si affidano a società esterne per questo) non sono state adattate al crescente numero di utenti. 

IP Tiscali CoopVoceDa ricerche effettuate nelle ultime settimane, abbiamo scoperto che da circa un mese CoopVoce ha acquistato nuovi IP (decine di migliaia) non dall’operatore di rete a cui si appoggia (Telecom Italia), ma da Tiscali. Come nell’immagine riportata qui di fianco, l’utenza che abbiamo utilizzato per la connessione dati, sta attualmente utilizzando un IP fornito da Tiscali SpA. A conferma dunque che CoopVoce ha aumentato il numero di IP disponibili per far fronte all’aumentato numero di clienti e connessioni. Resta quindi solo da scoprire quale sia la reale causa di questo lungo disservizio, se nel mancato acquisto di un numero sufficiente di IP o nel mancato ampliamento dell’infrastruttura utilizzata, probabilmente non sufficiente nel gestire la mole di richieste.

Restano naturalmente le giuste lamentele dei clienti, che questa volta sono stati lasciati nel buio più totale, non essendo stata mai fornita una informazione chiara in merito. Anche l’ottimo Servizio Clienti CoopVoce questa volta ha fatto acqua da tutte le parti, con operatori che di volta in volta fornivano informazioni vaghe e in alcuni casi molto fantasiose, come questa che vale la pena di segnalare: “..c’è stata la caduta di un traliccio che ha portato a questo disservizio.. lei capirà la gravità della situazione e i tempi sono lunghi, speriamo di risolvere entro pochi giorni…”.

Speriamo che CoopVoce possa presto fornire una spiegazione chiara a tutti gli utenti, sicuramente un segnale di grande rispetto nei confronti di tutti i suoi clienti, in primis quelli che nonostante il grave disservizio non hanno ceduto alla tentazione di cambiare operatore.


Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook Twitter. MVNO News è inoltre una comoda Web App gratuita, scaricala subito!

6 Risposte

  1. benito ha detto:

    comunque qua (Torino sud) il disservizio continua: ti connetti ma non passano dati oppure impossibile connettersi anche al mattino h8.30 quando in genere la rete è dovrebbe essere meno intasata. non chiamo + il servizio clienti xchè prendono in giro. saluti

  2. benito ha detto:

    A me era capitata la stessa identica cosa lo scorso anno e per circa 2 mesi era impossibile connettermi nella maggiorparte della giornata. Decine di telefonate, email e fax finale di disdetta contratto e rimborso denari. Risultato? niente, zero, un servizio dati veramente pessimo e considerazione per il cliente inesistente.

    • Stefano Bartaletti ha detto:

      Vogliamo parlare di Bip? Almeno coop i problemi li sta risolvendo senza lasciare i clienti col culo per terra. E questo messaggio ne é testimone. Male hanno fatto a non dare direttive di maggior trasparenza al call center, ma per quanto mi riguarda continuerò con loro.

  3. Renzo ha detto:

    Sì,
    articolo buono che potrebbe chiarire effettivamente diverse cosine.
    Io, tuttavia, e non per fare il bastian contrario per forza, rimango un po’ perplesso per tutta questa vicenda-disservizio che, a mio modesto parere, si scontra con la Carta e con il sistema di Coop.
    Anche perché, ma forse non poteva essere altrimenti, nella loro pagina facebook, hanno risposto piuttosto a casaccio con la stessa forma pre-confezionata, ignorando le domande più pressanti e specifiche.

    • Franco ha detto:

      A te “Bastian contrario” ti fa un baffo…e’ 3 giorni che parli di carta coop e sistema coop ignorando ogni tipo di spiegazione con il classico “Tanto non e’ vero” ci manca che ti metti a parlare di lobbi. Fai una cosa, rilassati e fumati una sigaretta, se non fumi, beviti un amaro e se sei anche astemio magari guardati un filmetto…quando internet ritorna scrivi una bella mail e fatti ridare i soldi…ma per favore smettila di commentare a caso ogni volta che leggi “Coopvoce”…buona vita

      • Renzo ha detto:

        :D Bellissima questa, sig. Franco! Veramente, mi sembra che chi abbia bisogno di svagarsi e rilassarsi sia Lei, visto che legge con tanto interesse quello che scrivo.
        E poi, Lei l’ha mai letta questa Certa dei Valori Coop? Io credo proprio di no.
        Comunque io non ho mai mancato di rispetto né a Lei (cose che invece Le riesce piuttosto bene) né a CoopVoce, e non ho mai affermato il concetto che “tanto non è vero” visto che non hanno MAI risposto alle mie domande.
        E, concludo, visto che ha molto tempo, si rilegga le risposte che hanno dato sulla loro pagina facebook: sono tutte uguali!
        Se io sono un “Bastian contrario” Lei chie è? Un Difensore o uno di quelli del “Fedeli alla linea”?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: