Speciale 4G: le offerte dei MVNO Tedeschi


Chiudiamo oggi questa serie di speciali interamente dedicati ai MVNO e al 4G, con la Germania, il Paese europeo con la maggior copertura e il maggior numero di utilizzatori della rete LTE (dopo aver parlato di Francia, Spagna e UK). E non è quindi un caso che siano molti gli operatori mobili virtuali che già offrono connettività 4G e, come accade anche negli altri Paesi esaminati, senza alcun costo aggiuntivo. In questo speciale segnaleremo alcune offerte prepagate, visto che molti MVNO offrono servizio in abbonamento con durata contrattuale di 24 mesi.

Simyo Germania

Partiamo da Simyo, uno dei più apprezzati e premiati operatori di telefonia per la qualità dei servizi e la convenienza delle tariffe operante sotto rete E-Plus. In questo caso, si parte da soli 4.90 euro al mese (senza vincoli contrattuali), per 200 MB di traffico dati mensile compreso e chiamate tariffate a 9 centesimi al minuto (9 centesimi anche per gli SMS). Se ci si vincola per 24 mesi, le prime due mensilità sono a costo zero. Altrimenti, 9.90 euro al mese (senza vincoli contrattuali) per 1 GB di traffico dati compreso e tariffazione delle chiamate a 9 centesimi al minuto (9 centesimi anche per l’invio degli SMS). Se ci si vincola per 24 mesi, le prime due mensilità sono a costo zero.

Se si vuole una flat maggiorata, con 15.90 euro al mese (vincolo di 24 mesi e prime due mensilità gratuite oppure 18.80 euro al mese senza vincoli) si può navigare in LTE fino ad 1 GB e avere a disposizione 400 minuti di chiamate nazionali e 400 SMS. Per chi desidera un bundle di ben 3 GB di traffico dati da sfruttare sotto rete LTE, allora bastano 14.90 euro al mese (con i primi due mesi a costo zero se ci si vuole vincolare per 24 mesi) e le chiamate e gli SMS vengono tariffati a soli 9 centesimi. Infine con 13.80 euro al mese (senza vincoli, altrimenti 11.90 al mese per 24 mesi con i primi due gratuiti) si hanno a disposizione 200 MB di traffico dati e 400 minuti/SMS verso numerazioni nazionali. Insomma, un’ampia scelta.

BlauCon Blau (rete E-Plus), un altro dei più noti MVNO tedeschi, è possibile attivare diversi piani tariffari. Si parte da 9.90 euro al mese per avere 200 minuti di chiamate nazionali, 200 SMS e 200 MB di traffico dati su rete 4G compreso. Con 19.90 euro, vengono messe a disposizione chiamate e SMS nazionali illimitate e 500 MB di traffico dati. Per chi invece desidera solo una flat per navigare in internet, con 9.90 euro viene messo a disposizione 1 GB, che con un contributo aggiuntivo, può eventualmente essere innalzato a 3GB o a 5GB per il periodo di cui si necessita. Chiamate e SMS sono tariffate a 9 centesimi.

Se invece si frequenta la nota catena discount Aldi, con Aldi Talk sono diverse le offerte a buon prezzo che sfruttano la rete LTE fino a 150 Mbps in download. Se si è interessati al solo traffico dati, i forfait Aldi Talk vengono incontro a un po’ tutte le esigenze:

  • con 3.99 euro al mese si hanno a disposizione 150 MB i traffico dati;
  • con 6.99 euro al mese si hanno a disposizione 500 MB di traffico dati;
  • con 9.99 euro al mese si hanno a disposizione 1.500 MB di traffico dati;
  • con 14.99 euro al mese si hanno a disposizione 5 GB di traffico dati.

Se invece, oltre alla navigazione in 4G si è interessati anche a traffico voce e SMS, con 7.99 euro Aldi Talk mette a disposizione 300 MB di traffico dati, 300 minuti di chiamate nazionali e 300 SMS inclusi. Con 12.99 euro 400 MB più 600 minuti e 600 SMS e con 19.99 euro 500 MB più traffico voce nazionale e SMS nazionali illimitati. Insomma, anche qui la scelta è davvero ampia e, quelli proposti sono solo alcuni esempi. Vanno poi considerati anche i piani in abbonamento, che seppur vincolanti per 24 mesi permettono in molti casi di usufruire di tariffe ancora più convenienti.

E’ chiaro già esaminando alcuni Paesi europei, come abbiamo fatto in questi nostri ‘speciali’, che il 4G è realtà in mezza Europa anche per gli operatori mobili virtuali, mentre nel nostro Paese la situazione è più che ferma, con gli operatori di rete che al momento non ci pensano proprio di cedere questo servizio ai MVNO, se non eventualmente a prezzi proibitivi. Come sempre, speriamo in un intervento dell’AGCOM per tutelare anche queste realtà, tra le poche in questo difficile periodo, a garantire una funzione di calmieramento dei prezzi, oltre che una sana concorrenza, come dovrebbe essere in un libero mercato.


Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook Twitter. MVNO News è inoltre una comoda Web App gratuita, scaricala subito!

Commenta o Rispondi ad un commento..