Poste MVNO in Brasile: lancio rinviato a causa del “Ferragosto italiano”


CorreiosEra dello scorso Febbraio l’annuncio – per voce dell’AD di Poste Italiane Massimo Sarmi – della futura joint venture con Correios do Brasil (le poste brasiliane) per il lancio di un servizio di telefonia mobile, sulle orme del successo italiano di PosteMobile. Secondo indiscrezioni della stampa carioca, il lancio era inizialmente previsto per la fine del 2014, ma è stato di recente posticipato al primo semestre 2015.

Il motivo? La costituzione della joint venture tra le poste brasiliane (Correios) e Gruppo Poste Italiane, che costituiscono l’operatore mobile virtuale brasiliano (MVNO) di prossimo lancio è in standby a causa del “Ferragosto”, la vacanza degli italiani. Questo è quanto dichiarato da Luiz Antônio Fuschino (Vice Presidente infrastruttura IT), che spiega come la discussione con la società italiana è andata a buon fine ma manca la formalizzazione con la firma su diversi documenti che consentono la creazione della nuova società.

Fuschino, ad un congresso pubblico sull’Innovazione (Conip) svoltosi a San Paolo lo scorso 13 agosto, ha spiegato che manca solamente la “chiusura di due documenti e gli accordi di investimento”, ma a causa delle vacanze di Ferragosto (riferimento al fatto che in Italia ad agosto tutto chiude o si ferma) il tutto slitterà a settembre. Un ritardo che porterà ad un rinvio del lancio dell’operatore mobile virtuale da fine anno al primo semestre 2015. Non proprio una bella figura per il gruppo italiano.

Una risposta

  1. Michel Gambuzzi ha detto:

    e magari a discapito degli utenti italiani, maggiorazioni sui costi servizi di poste italiane e servizi postemobile.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: