PosteMobile: dal 20 ottobre le nuove SIM in tutti gli uffici postali


PosteMobile Wind[ Anteprima esclusiva ] Novità in arrivo sul fronte PosteMobile. Per chi attendeva le nuove SIM NFC su rete Wind (dove lo ricordiamo, ora l’operatore opera come Full MVNO), a breve non sarà più vincolato dall’acquisto online. Le nuove SIM saranno infatti acquistabili in tutti gli uffici postali (salvo ritardi nella distribuzione) dal prossimo 20 ottobre.

Da questa data non sarà più possibile attivare le SIM PosteMobile che – fino ad ora – sfruttano la rete di Vodafone. Nessuna novità invece sul fronte della migrazione: da quello che trapela dall’interno dell’azienda, per ora non è prevista nessuna migrazione “di massa” per i già clienti sulla nuova rete. Poste sembra aver preferito il passaggio graduale (che potrebbe durare anche più di un anno), con una apposita offerta promozionale che verrà inoltrata ai vecchi clienti, esortandoli a fare la migrazione. Non esiste ad oggi una data ufficiale per questo importante passaggio.

PosteMobile Full MVNONon solo, da quello che risulta al nostro Staff, sembrerebbe che in fase di migrazione (in pratica una portabilità interna), il cliente sarà in grado di cambiare l’anagrafica della SIM, che potrà quindi  essere ceduta a terzi.

Novità anche sul fronte tariffario: indiscrezioni danno per quasi pronte le nuove offerte (che a questo punto immaginiamo saranno lanciate in concomitanza con la diffusione nazionale delle nuove SIM), che saranno altamente “modulabili” e in promo nel primo mese dal lancio. Rimarranno invece invariate le attuali tariffe, che saranno valide sia per i clienti che utilizzano PosteMobile sotto rete Vodafone, che per quelli sotto rete Wind. Non mancheremo di aggiornarvi nei prossimi giorni appena avremo conferma di quest’ultime novità.

Disservizi. Nelle ultime settimane, abbiamo ricevuto un rilevante numero di segnalazioni da utenti PosteMobile ancora su rete Vodafone. Viene segnalato principalmente un disservizio sulle chiamate, nello specifico, un aumentato numero di cadute di linea durante la conversazione telefonica e, in alcuni casi, il chiamante trova la linea libera, ma il ricevente non sente squillare il proprio telefono.

Segnalateci se riscontrate lo stesso disservizio sulle vostre utenze PosteMobile (esclusivamente utenze che si appoggiano alla rete Vodafone) nei commenti o nell’apposita sezione dedicata alle segnalazioni di disservizio (a questo link).


Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook Twitter. MVNO News è inoltre una comoda Web App gratuita, scaricala subito!

5 Risposte

  1. sergio ha detto:

    dalle mie parti (terni) wind presenta molti problemi, il segnale non ha una copertura ottimale; proprio per questo motivo passai a postemobile.

  2. Mirco ha detto:

    Successo la stessa cosa a me….inoltre gli sms a volte arrivano anche con ore di ritardo e la connessione internet non sempre è stabile anche dove prima era al top….. Speriamo presto nella migrazione verso Wind che a mio avviso anche se non velocissima ma molto più coperta che non vodafone Brescia e provincia

  3. Andrea ha detto:

    Confermo! Successo proprio ieri! Chiamata di un amico (fatta davanti a me!) e mentre da lui c’era tono di libero, il mio telefono non squillava. E visto che non è facile da capire come anomalia, potrebbe tranquillamente essere già successo in passato e non accorgermene. :(

  4. Paola ha detto:

    Nelle ultime settimane mi è capitato due volte proprio quello che segnalate: chiamata con la mia dolce metà e caduta di linea durante la conversazione (a pieno segnale). Cosa mai successa in anni che sono in PosteMobile. Speriamo non sia Vodafone che cerca di boicottare…

  5. Cliente PosteMobile dal 2009(Padova), mai avuto problemi,unico nella messaggistica istantanea, che non è proprio immediata tra PM e PM, verso gli altri operatori è normalissima. Un inconveniente può essere dover accedere a dei servizi tramite ufficio postale , dove in molti casi qualche dinosauro dietro il bancone fatica a capire quello di cu hai bisogno, per il resto la mia è stata un’esperienza molto positiva, sfrutto anche il conto online e la postepay. Aspettiamo di vedere se la qualità della rete peggiorerà o no sotto Wind.

Commenta o Rispondi ad un commento..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: