Panasonic diventa MVNO a livello mondiale


Panasonic si trasforma e intende specializzarsi nell’Internet delle Cose: al Mobile World Congress, il gruppo giapponese ha annunciato che grazie ad un accordo con Vodafone, offrirà nuovi servizi cloud M2M (machine to machine), diventando un MVNO (Mobile Virtual Network Operator). La società ha costruito la sua rete a livello mondiale proprio grazie a questo accordo, mentre nei paesi in cui Vodafone non è presente, si procederà ad accordi con i principali operatori presenti.

Panasonic

Panasonic Systems Communications Company Europe (PSCEU) offrirà quindi un servizio da MVNO che permetterà la connessione ininterrotta dei suoi dispositivi aziendali con il cloud M2M, integrando  la connettività mobile in diverse linee di prodotti.

Tra questi troviamo “Nubo”, una telecamera di sorveglianza che si appoggia alla rete 4G. Il Panasonic Nubo, è il primo apparecchio dedicato alla video sorveglianza basato su connessione dati 4G, che permette di salvare in cloud tutti i dati rilevati dalla fotocamera. Il servizio base prevede piani dati per il Nubo a partire da 5 Sterline al mese (poco meno di 7 euro), con cloud storage incluso e la possibilità (in caso di problemi di collegamento con la rete LTE), di poter salvare le preziose informazioni anche su una SD Card esterna da inserire nell’apposito slot di cui è dotato il Nubo.

Nubo Panasonic

 


Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook Twitter. MVNO News è inoltre una comoda Web App gratuita, scaricala subito!

Commenta o Rispondi ad un commento..