Google MVNO: lancio entro fine marzo e solo su Nexus 6?


Il lancio di Google come operatore mobile virtuale (MVNO), di cui abbiamo già parlato nei giorni scorsi, potrebbe arrivare prima del previsto e solo negli Stati Uniti: entro la fine di marzo. Secondo l’indiscrezione lanciata dal Wall Street Journal, il servizio sarà disponibile solo per i possessori del Nexus 6 (prodotto da Motorola Mobility).

Nexus 6 Google MVNO

Durante l’intervento alla fiera di Barcellona, Sundar Pichai, a capo del progetto Android, Chrome e delle app targate Google, aveva rivelato che Google è al lavoro con i suoi partner per diventare operatore mobile virtuale negli USA. Ora, il Wsj scrive che il servizio – che lo ricordiamo, unirà l’utilizzo di reti WiFi e cellulari – potrebbe arrivare entro fine marzo solo sul Nexus 6 e che sfrutterebbe le reti di T-Mobile e Sprint.

La scelta di Big G di limitare il servizio ai possessori di un Nexus sembra dipendere dal fatto che c’è necessità di una profonda integrazione hardware e software, garantita dagli smartphone progettati da Google, mentre altri produttori modificando/personalizzando spesso il sistema operativo (Android), su alcuni device il sevizio potrebbe non essere garantito. Se le indiscrezioni saranno confermate, nel giro di poche settimane potremo saperne di più.


Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook Twitter. MVNO News è inoltre una comoda Web App gratuita, scaricala subito!

Commenta o Rispondi ad un commento..