CoopVoce festeggia il suo “compleanno”: il Servizio Clienti ora passa anche da WhatsApp


CoopVoce WhatsAppEra il 4 Giugno 2007 quando Coop Italia inaugurava il suo nuovo servizio di telefonia mobile (virtuale) con il brand CoopVoce. A distanza di 8 anni, il suo Servizio Clienti rimane ad oggi un fiore all’occhiello in tutto il panorama della telefonia mobile italiana. A differenza anche dei “big”, Coopvoce ha puntato sulla qualità, con un call center interno e un servizio attivo 24 ore su 24, festivi compresi. Da pochi giorni ha ulteriormente implementato questo canale, aprendo anche a tutti gli utilizzatori della nota app di messaggistica WhatsApp.

Come funziona. Il Servizio Clienti via WhatsApp è operativo 7 giorni su 7 dalle 8 alle 21. Utilizzarlo è molto semplice: basta salvare nella propria Rubrica del telefono il numero dedicato al servizio clienti CoopVoce 3703010188.
Una volta entrati nell’app di messaggistica, sarà sufficiente avviare una conversazione con questo numero con uno degli operatori CoopVoce, che fornirà tutta l’assistenza di cui si ha bisogno.

Vantaggi per tutti. Una delle comodità di questo nuovo servizio e che sarà raggiungibile da chiunque utilizzi WhatsApp, anche i non titolari di una numerazione CoopVoce e che non potrebbero chiamare da altro operatore mobile il 188.
Limitazioni. Non verranno fornite su questo canale di assistenza, informazioni relative al traffico telefonico. Mentre l’unica limitazione tecnica attuale segnalata dall’operatore, è che non è possibile inviare o ricevere immagini, emoticon o altri contenuti multimediali.

Il Servizio Clienti via WhatsApp si va quindi ad aggiungere all’assistenza con operatore tramite il 188, ai canali voce automatici (4243688 e 4244320) e ai canali social, che non forniscono ufficialmente assistenza al cliente, ma sono ben monitorati e possono fornire un veloce approccio per i nuovi clienti che intendano conoscere meglio le promozioni e i piani tariffari CoopVoce.


WhatsApp PosteMobileNote: ci segnalano che anche PosteMobile ha offerto  (o forse offre ancora) un servizio simile con la numerazione 3776600160. Purtroppo sul sito dell’operatore – al momento – di questo ulteriore canale di assistenza, non vi è traccia (a sinistra, uno screenshot di un contatto avvenuto lo scorso marzo 2015 con l’assistenza del 160 via WhatsApp. Ringraziamo uno dei nostri fedeli lettori per la segnalazione).