Chirimen: la development board di Mozilla powered by Firefox OS


Direttamente dal Giappone arriva quello che sembra essere uno dei primi passi di Mozilla verso il mondo dell’Internet of Things, cioè l’insieme degli oggetti connessi che va dai wereables alla domotica intelligente e su cui la Mozilla Foundation ha deciso di puntare per il suo sistema operativo.

Stiamo parlando di Chirimen, una development board carrozzata Firefox OS sviluppata dalla filiale nipponica di Mozilla e dalla community che le sta attorno, che si distingue per la scelta del sistema operativo e per la sua natura open source, sia lato software sia lato hardware, sul modello di altri celebri prodotti come l’italiano Arduino.

La tavoletta è di dimensioni compatte e presenta sulla superficie diversi pin, utili per connettere al device componenti aggiuntivi come led e sensori.

chirimen

 

Le specifiche tecniche comprendono:

  • SoC RK3066
  • 1GB(RAM)
  • NAND Flash 1GB
  • 1 MicroSD slot
  • Video micro HDMI female
  • Dimensioni 80 mm x 48 mm
  • USB microUSB x 1 (OTG), USB x 1, microUSB x 1 (UART debug)
  • GPIO >1 (configurabile)
  • I2C 2
  • UART 2
  • SPI 2
  • Audio stereo IN x 1 / OUT x 1
  • PWM 1
  • Analog IN x 1

Non ci è dato sapere quale sarà la versione preinstallata di Firefox OS, ma è possiamo provare ad immaginare che, trattandosi di un prodotto pensato per gli sviluppatori, si tratterà della 2.5 o 2.6, a seconda della data di lancio.

Questo è il secondo device relativo all’universo dell’IoT, dopo le smart tv di Panasonic – di cui vi abbiamo parlato più volte – e il primo dall’annuncio del cambio di rotta per il futuro di Firefox OS, da molti scambiato per un abbandono dell’OS da parte della Mozilla Foundation. Chirimen è ancora in fase di sviluppo e potete seguire ogni aggiornamento sullo stato dei lavori sul sito ufficiale e sulla community di Google+, oltre che sul nostro sito.

Advertisements