UK: Post Office Mobile chiude la sua avventura da MVNO


Mentre in Italia è mistero sull’eventuale vendita o meno di PosteMobile da parte di Poste Italiane, in Gran Bretagna, dove circa un anno fa nasceva il servizio di telefonia mobile (come MVNO) di Post Office (la più grande catena di servizi finanziari nel Regno Unito, con più filiali di tutte le banche e società di costruzione presenti nel Paese messe insieme, oltre 11.600), le cose non sono andate benissimo.

Post Office Mobile

Nonostante i prezzi competitivi proposti alla clientela, Post Office Mobile non sembra aver dato i risultati sperati e, dopo poco più di un anno dal lancio, è già giunta la fine di questo operatore mobile virtuale (che opera su rete EE).

Il CCO di Post Office – Martin George – ha spiegato che non era più sostenibile il business della telefonia mobile, per questo motivo è stata presa la decisione di chiuderlo, mentre la società continuerà a vendere servizi di banda larga. La notizia è stata già comunicata a tutti i propri clienti, spiegando loro la procedura per passare ad altro fornitore mantenendo il proprio numero di telefono.

Post Office Mobile aveva lanciato anche i servizi su rete 4G ma, forse anche per la scarsa copertura della rete di vendita (solo 263 uffici postali erano abilitati alla vendita e attivazione del servizio su 11.600) non ha ottenuto il successo sperato. Ora a tutti i clienti non resta che spostare la propria utenza verso altro gestore entro l’8 agosto 2016: dopo questa data infatti, tutte le SIM Post Office Mobile saranno disattivate e si dirà addio definitivamente a questo MVNO inglese.


Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook Twitter. MVNO News è inoltre una comoda Web App gratuita, scaricala subito!

2 Risposte

  1. mercurio ha detto:

    Sull’articolo che avete fatto per Telegram, avete parlato di “difficoltà ad emulare il successo di PosteMobile”, eppure se non vado errato, proprio dalle Vostre pagine partì il dubbio serio e argomentato che quei 5 milioni di clienti, fossero un po’ troppi per PosteMobile.
    Poi, se ci mettete che, da quando è diventato Full, è stata una china discendente, rete di appoggio compresa, direi che Post Office ha emulato anche troppo bene il “parente” italiano, purtroppo per loro.

    • MVNONews Staff ha detto:

      Diciamo che l’hanno emulato in parte, perché come scritto, se invece di distribuire le SIM solo su meno di 300 uffici postali l’avessero fatto sull’intera rete distributiva, magari avrebbero avuto un risultato migliore (e sappiamo che da noi il successo di PosteMobile è dovuto soprattutto a questo). Probabilmente si aspettavano ben altri numeri già nel solo primo anno di vita, in un mercato “mobile” come quello UK di certo non facile.

Commenta o Rispondi ad un commento..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: