Rimodulazioni Wind, ecco perché passare ad un MVNO conviene


Proseguono ormai da circa un anno gli aumenti, le rimodulazioni e le modifiche contrattuali delle tariffe e opzioni di Wind. Da novembre 2015, come noto, tutti i pacchetti che prevedono un costo fisso mensile * sono stati rimodulati, con addebiti su 4 settimane invece che su 30 giorni (pagando di fatto 13 canoni in 12 mesi, uno in più all’anno).

wind

A seguire è stato il turno delle singole tariffe: rimodulate nel corso dell’estate 2016 la Wind 4, Wind 12 e Wind 15, tutte trasformate in Wind 2, con un costo fisso mensile di 2 euro (che naturalmente le vecchie tariffe non avevano). La Wind 2 prevede: 8 centesimi/minuto (scatto alla risposta di 16 centesimi) per le chiamate verso tutti i numeri nazionali, fissi e mobili con tariffazione a scatti anticipati ogni 30 secondi; 15 centesimi per gli SMS.

Lo scorso 5 settembre è stata la volta della rimodulazione della Wind 5 in Wind 2 Senza Scatto, sempre con un canone mensile di 2 euro. La Wind 2 Senza Scatto prevede: 16 centesimi al minuto per le chiamate verso tutti i numeri nazionali, fissi e mobili (tariffazione a scatti anticipati di 30 secondi, senza scatto alla risposta); 12 centesimi per gli SMS e la notifica SMS.

Il 6 ottobre sarà la volta della tariffa Super Senza Scatto, anche questa trasformata in Wind 2 Senza Scatto, con addebito mensile di 2 euro. E dal 10 ottobre stessa sorte toccherà a chi ha una Wind al secondo. Non va meglio ai nuovi clienti, ai quali viene attivata di default la tariffa Wind Senza Scatto, che prevede un costo fisso di 19 centesimi a settimana e una tariffazione di 29 centesimi al minuto per le chiamate nazionali (senza scatto alla risposta e tariffazione sugli effettivi secondi di conversazione) e 15 centesimi per l’invio di ogni singolo SMS.

Unica alternativa la Wind 1, che prevede 23 centesimi al minuto per tutte le chiamate nazionali (con scatto alla risposta di 11 centesimi e tariffazione al secondo) e 7 centesimi il costo dell’invio di ogni singolo SMS.

Non è difficile trovare tariffe prepagate più convenienti e senza costi fissi mensili tra gli operatori mobili virtuali. Calcolando che attualmente con Wind l’unica tariffa sottoscrivibile che non prevede un addebito fisso mensile o settimanale è la Wind 1, non è difficile trovare tantissime valide alternative sotto i 23 centesimi al minuto tra i MVNO (praticamente tutti).

Alcuni esempi di tariffe base? Eccoli:

  • PosteMobile (rete Wind): con UNICA New, le chiamate nazionali sono tariffate 18 centesimi al minuto (senza scatto alla risposta e tariffazione a scatti anticipati di 30 secondi), gli  SMS 18 centesimi ad invio. Se si acquista online una nuova SIM (contestualmente ad una richiesta di portabilità del numero), è possibile attivare 6xTutti: chiamate nazionali tariffate a 6 centesimi al minuto (con scatto alla risposta di 16 centesimi e tariffazione a scatti anticipati di 30 secondi) e SMS a 6 centesimi ad invio.
  • Fastweb Mobile (rete 3 Italia): con Simpaty in caso di MNP le chiamate nazionali sono tariffate 9 centesimi al minuto (scatto alla risposta di 12 centesimi, tariffazione al secondo) e gli SMS 7 centesimi ad invio. In caso di attivazione di nuovo numero, le chiamate hanno un costo di 12 centesimi al minuto  (con scatto alla risposta di 16 centesimi, tariffazione al secondo) e gli SMS 12 centesimi ad invio.
  • CoopVoce (rete TIM): con Superfacile COOP 12 centesimi al minuto per le chiamate nazionali (con scatto di 12 centesimi e tariffazione a scatti anticipati di 30 secondi), SMS 12 centesimi ad invio. Con Veloce COOP 17 centesimi al minuto (senza scatto alla risposta e tariffazione al secondo) e 12 centesimi per ogni singolo invio di SMS.
  • Lycamobile (rete Vodafone): la tariffa base prevede un costo di 9 centesimi al minuto per le chiamate nazionali (con scatto alla risposta di 18 centesimi) e SMS tariffati 12 centesimi ad invio. Ad ogni ricarica effettuata si usufruisce di chiamate e SMS gratuiti verso tutti i numeri Lycamobile fino alla fine del mese in cui è stata fatta.
  • ERG Mobile (rete Vodafone): con Super10 Più le chiamate nazionali sono tariffate 10 centesimi al minuto (senza scatto alla risposta, con tariffazione a scatti anticipati di 30 secondi) mentre gli SMS 10 centesimi ad invio. Con il piano Super, le chiamate nazionali sono tariffate 16 centesimi al minuto (senza scatto alla risposta e tariffazione anticipata di 30 secondi), le chiamate verso numeri ERG Mobile sono tariffate 8 centesimi al minuto (senza scatto alla risposta e tariffazione anticipata di 30 secondi) e gli SMS 12 centesimi ad invio. Con il piano Super al secondo, le chiamate nazionali sono tariffate 17 centesimi di euro (senza scatto alla risposta, tariffazione sugli effettivi secondi di conversazione) e gli SMS 12 centesimi ad invio.
  • Tiscali Mobile (rete TIM): con Tiscali 15 le chiamate nazionali sono tariffate 15 centesimi al minuto (senza scatto alla risposta con tariffazione a scatti anticipati di 60 secondi), gli SMS hanno un costo di 15 centesimi ad invio.

E questi sono solo alcuni esempi tra gli operatori mobili virtuali più diffusi, la lista può dunque allungarsi ulteriormente e il consumatore può sicuramente avere un’ampia scelta di opzioni valide per risparmiare anche su tariffe base senza costi fissi.


* Tutte le opzioni coinvolte nella modifica contrattuale secondo quanto riportato da comunicazione ufficiale Wind: +100 Minuti, +100 SMS, +1GIGA, +200 Minuti, +200 SMS, +2GIGA, +Minuti Illimitati, 100 Minuti Digital, All Digital, All Digital+, All Inclusive, All Inclusive 1000, All Inclusive Big, All Inclusive Big Special, All Inclusive Digital, All Inclusive Fresh, All Inclusive Gold, All Inclusive King, All Inclusive King 2013, All Inclusive King 900, All Inclusive Limited Edition, All Inclusive Special, All Inclusive Super, All Inclusive Super Big, All Inclusive Unlimited, All Inclusive Unlimited 2GB, All Inclusive Wind Unlimited, All Inclusive Young Edition, All Inclusive+, Full, Internet Big, Internet Mini, Internet No Stop, Internet No Stop E Internet No Stop Large, Noi 2 International, Noi 2 Unlimited, Noi Tutti, Noi Tutti 2013, Noi Tutti Big, Noi Tutti Big 2013, Noi Tutti Extra, Noi Tutti King, Noi Tutti King 2013, Noi Tutti SMS, Noi Tutti SMS Big, Noi Tutti Unlimited, Noi Tutti+, Noi Wind SMS Unlimited, Noi Wind Unlimited, Noi Wind Unlimited Extra, Open Internet, Smart, Super Noi Tutti Extra, Voce e Internet, Wind 6 SMS.


Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook Twitter. MVNO News è inoltre una comoda Web App gratuita, scaricala subito!

6 Risposte

  1. Fabiano ha detto:

    Da quando sono passato in CoopVoce non fanno altro che mandarmi SMS con promozioni varie. Col cavolo che torno in Wind, visto che l’ultima volta poi mi hanno rimodulato di tutto e di più. Avessero più cura dei propri clienti!

  2. Fausto ha detto:

    Purtroppo i nostri “amati” gestori si divertono a rimodulare perché tanto sanno che con una AGCOM debole come quella che abbiamo in Italia, anche se mai decidessero di multarli, con quello che guadagnano dalle rimodulazioni, continueranno a straguadagnarci alla grande.

    Unica arma sono le portabilità in massa verso altri gestori ogni volta che provano a rimodulare.

  3. Stefania ha detto:

    Ho la vecchia tariffa a 5 centesimi di Tiscali Mobile e non posso che parlarne bene, senza scatto alla risposta e 5 centesimi per gli SMS. Stessa tariffa che ho fatto attivare lo scorso anno ai miei genitori che ancora mi ringraziano. Peccato Tiscali non le abbia mantenute. 100% soddisfatta e assolutamente migliore su tutti i fronti rispetto a Wind (e non solo Wind) ;)

  4. Giorgio ha detto:

    2 euro di canone per una tariffa base e neppure conveniente. Le solite ladrate dei nostri gestori. Non ho davvero parole (senza contare i servizi fondamentali pagati settimanalmente o mensilmente!).

  5. Giancarlo Macea ha detto:

    Le tariffe dei mnvo son tutte a scatto anticipato dove sta la convenienza? A questo punto uno prende una linea 3 a 15 cent al minuto senza scatto alla risposta e tariffata al secondo effettivo se proprio ha la necessità di una linea senza pacchetto.. cosa molto difficile oggi se non per le sim degli allarmi

    • Redazione ha detto:

      Gianluca, non dimentichiamoci che le tariffe senza minuti inclusi e quindi senza canone sono spesso le più usate da persone anziane che utilizzano il cellulare solo per le emergenze o per brevi telefonate o principalmente per ricevere chiamate. Con la 3, che tu citi, ti ricordiamo che paghi 90 centesimi al mese per il semplice servizio “Ti ho cercato” (10.80 euro l’anno, il valore di una ricarica per un rinnovo di una utenza telefonica), mentre nella nostra lista abbiamo segnalato alcune tariffe senza costi mensili (ci sono operatori che offrono anche prezzi più bassi, noi abbiamo inserito solo quelli più noti e utilizzati). E poi, se i MVNO non riescono ad offrire di meglio come tariffazione, la causa va ricercata proprio in quegli operatori di rete con cui è difficile trattare per avere prezzi al dettaglio più convenienti.

Commenta o Rispondi ad un commento..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: