Free Mobile: staremo attenti a creare in Italia qualcosa di diverso da ciò che già esiste


Grazie all’ottimo lavoro dei colleghi di UNIVERSOfree.Com (parte del nostro staff è ora impegnato anche in questa nuovo progetto, a cui speriamo possiate dare un ottimo benvenuto), siamo in grado di regalarvi una anticipazione sulle ultime dichiarazioni di Xavier Niel (primi a scriverne nel nostro Paese), relative al debutto di Free Mobile in Italia.

Free

Durante una conferenza stampa organizzata da Morgan Stanley a Barcellona, Xavier Niel (fondatore di Iliad, la casa madre di Free e Free Mobile) ha spiegato che non è preoccupato del fatto che il ricavo medio per utente è basso in Italia rispetto a quanto avviene nel suo Paese (la Francia) e che vi sono ancora spazi di manovra per fare business.

Mercoledì, Flavio Cattaneo, amministratore delegato di Telecom Italia, aveva dichiarato: “Abbiamo già un “Free” in Italia, si chiama Hutch”, riferendosi ovviamente all’operatore mobile di Ck Hutchison (Tre), di recente unitosi in “matrimonio” con Wind.

Xavier Niel non ha rilasciato alla stampa nessuna anticipazione su quella che sarà la strategia di business nel nostro Paese ma ha comunque dichiarato che “Saremo molto attenti a creare in Italia qualcosa di diverso da ciò che già esiste”. Possiamo dunque aspettarci una offerta totalmente diversa da quella attualmente proposta in Francia con prezzi ancora più bassi? Bisognerà attendere ancora un po’, metà 2017, per scoprirlo, intanto la concorrenza si sta organizzando come può.


Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook Twitter. MVNO News è inoltre una comoda Web App gratuita, scaricala subito!

Una risposta

  1. MARCO MATTIOLI ha detto:

    Benvenga free mobile in Italia nel 2017 , conosco bene il gestore transalpino , e quello che ha fatto di buono in Francia. Natualmente dovra’ adattare le proposte su tel mobile e , perche’ no tel fissa alle esigenze degli italiani. Penso che fara’ di tutto per non fare dei ” doppioni ” . Mi viene da pensare che le dichiarazioni di telecom italia assomigliano a una sorta di timore ?

Commenta o Rispondi ad un commento..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: