Virgin Mobile UK: nuovo accordo Full MVNO con EE (BT Group)


Virgin Media, nota ai più come Virgin Mobile UK (dal 2013 di proprietà dell’americana Liberty Global), ha firmato un nuovo contratto quinquennale con EE (primo operatore del Paese e divisione di British Telecom) come Full MVNO.

L’operatore mobile virtuale inglese avrà quindi ora piena titolarità sulla propria base clienti (di circa 3 milioni), fornirà proprie schede SIM e avrà pieno controllo anche delle chiamate, SMS e traffico dati dei clienti, che prima erano gestiti dall’operatore di rete o da un MVNE (Mobile Virtual Network Enabler).

L’accordo sull’acquisto all’ingrosso di traffico voce/dati sostituisce il precedente (che scadeva nel 2018) ed estende la sua esclusività al 2021. Virgin ha lanciato i suoi servizi 4G nel Regno Unito lo scorso novembre, in ritardo rispetto ai suoi competitor, con una offerta che permette ai propri clienti di utilizzare WhatsApp e Messenger di Facebook gratis (senza che venga tariffato il traffico dati generato dal loro utilizzo).

Peter Kelly, CEO Virgin Mobile, ha detto: “Questa combinazione vincente con EE darà a Virgin Mobile ancora più controllo e potenza di fuoco per fornire servizi innovativi per il mercato della telefonia mobile del Regno Unito. I clienti Virgin Mobile vogliono velocità, flessibilità e piani ricchi di dati, che continuare a fornire…”.

Note a margine. Nel passaggio allo stato di Full MVNO, Virgin Media ha lavorato con Huawei. EE è l’operatore mobile inglese con la copertura 4G attualmente più estesa.


Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook Twitter. MVNO News è inoltre una comoda Web App gratuita, scaricala subito!

Commenta o Rispondi ad un commento..