Emergenza Centro Italia: è ancora possibile dare il proprio contributo al 45500


Mentre in queste ore tutta l’Italia è con i volontari, i Vigili del Fuoco e in generale tutti gli uomini e le donne che in questo momento stanno dando un aiuto concreto nel salvataggio dei sopravvissuti alla slavina che ha travolto l’Hotel Rigopiano, ci sembra doveroso ricordare quali sono i metodi più veloci per poter dare un piccolo contributo per le popolazioni del Centro Italia che stanno vivendo un momento drammatico tra eventi sismici e le condizioni climatiche a dir poco sfavorevoli.

Salvataggio Hotel Rigopiano

Uno dei salvataggi presso l’Hotel Rigopiano (Photo Credits: Vigili del Fuoco)

Aiuto alle popolazioni del Centro Italia. Ricordiamo che è ancora possibile dare il proprio contributo di 2 euro inviando un SMS (o chiamando da rete fissa) al numero 45500.

L’iniziativa, che si chiuderà il 14 febbraio 2017, è promossa da Rai, in accordo con il Commissario Straordinario del Governo per la ricostruzione, con la collaborazione del Dipartimento della Protezione Civile e gli operatori che aderiscono sono: TIM, Vodafone, Wind-3, Fastweb (solo rete fissa), Clouditalia, Convergenze, TwT, Uno Communications e, tra gli operatori mobili virtuali, CoopVoce e PosteMobile.

Ad oggi, 20 gennaio, tramite il numero solidale 45500 riattivato il 31 dicembre scorso, sono stati raccolti 1.948.746 euro. E’ inoltre possibile dare il proprio contributo anche con la raccolta fondi Un aiuto subito, promossa da TG La7 e Corriere della Sera, le cui donazioni “sosterranno esclusivamente attività di soccorso e di recupero”. Per farlo basta accedere a questo link.

In questo momento la cifra raccolta con le donazioni al fondo Un aiuto subito ha raggiunto quota 1.435.780 euro. In questo momento sono gli unici aiuti concreti che tutti noi possiamo dare per supportare tutte le persone, le famiglie, gli anziani e i bambini, che sono alle prese con il post terremoto e con l’emergenza maltempo.

Ci uniamo al dolore delle famiglie coinvolte nella tragedia ma anche alla gioia di queste ultime ore, che ha portato (quando le speranze erano ormai ridotte quasi a zero) al salvataggio di diversi bambini intrappolati tra le macerie dell’Hotel Rigopiano.


Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook Twitter. MVNO News è inoltre una comoda Web App gratuita, scaricala subito!

Commenta o Rispondi ad un commento..