Per Tiscali Mobile e CoopVoce miglior indice di qualità del servizio (secondo Altroconsumo)


Ancora buone notizie per gli operatori mobili virtuali italiani. Dopo l’indagine Altroconsumo dello scorso novembre, con CoopVoce l’operatore di cui i clienti risultavano più soddisfatti complessivamente (battendo anche i principali gestori, che peccano spesso in trasparenza e nell’assistenza), anche l’ultima indagine pubblicata questo mese va in questa direzione.

L’indice di qualità del servizio vede ancora una volta CoopVoce in testa (77 su un massimo di 100), seguita da Tiscali Mobile (76 su 100) e poco sotto Vodafone (74), primo tra i gestori di rete. La nota associazione consumatori ha poi simulato tre diversi profili di utilizzo del cellulare e per ciascuno ha riportato le migliori cinque tariffe al momento della rilevazione (a fine dicembre 2016).

Il risultato anche qui è tutto a favore dei MVNO, dove spiccano su tutti ancora Tiscali Mobile (nonostante la tariffazione su 4 settimane) e CoopVoce.

Tariffe operatori mobili

Indagine Altroconsumo Febbraio 2017 – Profilo Smart (poche chiamate e SMS + pacchetto dati)

I costi riportati nei vari profili tengono conto non solo del canone dell’offerta, ma anche di eventuali costi extra-soglia, che possono verificarsi occasionalmente e l’indice di qualità del servizio tiene conto del grado di soddisfazione espresso dagli utenti e dalle valutazioni di Altroconsumo sui contratti. Per l’indagine completa consultare il numero 311 della rivista dell’associazione consumatori.


Rimani sempre aggiornato con il nostro canale Telegram | Pagina Facebook