BT Italia: dopo lo scandalo dei mesi scorsi, arriva il taglio di 205 addetti


Si procede verso un taglio di 205 dipendenti per la filiale italiana di BT (British Telecom). È quanto ha fatto sapere la società ieri in una nota ufficiale, segnalando come i vertici di BT Italia Spa si sono riuniti il 27 giugno con i rappresentanti delle principali organizzazioni sindacali italiane per illustrare loro il nuovo piano industriale che “punta a migliorare l’efficienza, la competitività e la sostenibilità dell’azienda. Il piano rientra nel processo di ristrutturazione della divisione Global Services di BT, annunciato lo scorso 11 maggio dal Gruppo BT”.

BT Italia

Quartier Generale BT Italia – Milano

La nota stampa prosegue spiegando come “Il piano industriale mira a rendere BT Italia un’azienda sempre più digitale, adottando un modello operativo più semplice e snello. In considerazione anche di una contrazione del mercato italiano dei servizi di telecomunicazione e della forte competizione che lo caratterizza da anni, il piano assegna prioritariamente risorse ai segmenti di business in crescita, con l’ambizione che BT continui ad essere un datore di lavoro responsabile e il partner preferito dei clienti italiani.

Per questi motivi, pur continuando a investire in prodotti e servizi innovativi, il piano di BT Italia Spa prevede un revisione dei propri organici di 205 unità sui 950 addetti attualmente impiegati dall’azienda nel nostro Paese. BT si adopererà per minimizzare gli effetti dell’implementazione del piano sui propri dipendenti e sulle loro famiglie e si augura di poter avviare un costruttivo percorso di confronto con le rappresentanze sindacali”.

La divisione italiana della multinazionale britannica delle telecomunicazioni è stata nei mesi scorsi al centro di uno scandalo che ha portato all’allontanamento gli ormai ex vertici. Dal “lavandino” alle doppie fatturazioni, casi di mobbing, ordini gonfiati per garantirsi i bonus insieme ad altre “anomalie” hanno portato ad un “buco” di oltre 530 milioni di sterline – come riportava Reuters nei mesi scorsi – ed ora l’inevitabile taglio.


Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook Twitter. MVNO News è inoltre una comoda Web App gratuita, scaricala subito!

Commenta o Rispondi ad un commento..