Tiscali Mobile: richiesta deroga di un anno per il Roaming in UE


Dopo la deroga richiesta e inoltrata da DIGI Mobil all’AGCOM, come abbiamo avuto modo di scrivere poche settimane fa, ora è la volta di Tiscali Mobile.

Pur avendo già confermato di aver aderito al Roaming in UE (Roaming Like At Home), permettendo a tutti i suoi clienti di utilizzare i bundle delle opzioni attive sulla propria linea anche nei 31 Paesi che hanno aderito alla nuova normativa europea, Tiscali Mobile ha richiesto la possibilità di avere una proroga di un anno.

LEGGI ANCHE: I MVNO italiani che hanno aderito al Roaming in UE

A confermarlo è lo stesso Massimo Castelli – Direttore Marketing del gruppo Tiscali – toccando un argomento ormai caro ai nostri lettori, quello dei costi “wholesale” sostenuti dai vari MVNO per le tariffe voce, SMS e dati.

Secondo Castelli, intervistato da Key4Biz “il  Roaming Zero è pensato principalmente per i consumatori finali in quanto garantisce  l’applicazione delle tariffe nazionali anche all’estero, ma  la sua sostenibilità può essere assicurata solo in presenza  di compensazioni fatte tra gli operatori infrastrutturati quando i clienti effettuano traffico sulle rispettive reti, penalizzando quindi gli MVNO che, appoggiandosi a reti di terzi, sostengono esclusivamente i costi wholesale dell’operatore ospitante (fissati per il roaming ad un prezzo molto più alto, per i dati, rispetto alla media dei costi nazionali), senza poter compensare. È una disparità penalizzante, appunto”.

Tiscali si è quindi mossa facendo richiesta formale all’AGCOM per l’ottenimento della deroga di un anno all’applicazione della norma e alla possibilità di applicare un sovraprezzo alle tariffe per il Roaming in UE.

Sempre il Direttore Marketing di Tiscali fa sapere che in caso venga accolta la richiesta, l’operatore mobile virtuale “avrebbe la facoltà di applicare il sovrapprezzo indicato dall’Autorità e questo ci permetterebbe di recuperare una parte del deficit causato dal ‘Roam like at home’, oltre alla già prevista Fare Use Policy (FUP), che si tradurrebbe per il cliente in una quantità definita di traffico in roaming incluso nel pacchetto, in particolare per i dati. Per esempio su un pacchetto dati di 4 GB, il cliente quando è in viaggio nei Paesi UE potrebbe utilizzare solo 1 GB.

Invece, se la deroga non dovesse essere concessa allora Tiscali potrebbe decidere di ridurre le offerte rispetto a quelle di mercato, proprio per sostenere il più possibile economicamente il nuovo servizio di roaming. E questo non ci piace dal punto di vista competitivo perché va a penalizzare i piccoli operatori che rendono più dinamico e più vicino al consumatore il mercato della telefonia mobile”.

Tiscali Mobile non è l’unico MVNO italiano ad aver richiesto la proroga di un anno all’AGCOM e probabilmente non sarà nemmeno l’ultimo.

Il tema dei costi wholesale per i nostri operatori mobili virtuali continua ad essere il tallone d’Achille e la risposta a chi da anni si domanda il perché questa tipologia di operatori non riesca ad offrire tariffe davvero low cost rispetto ai quattro gestori di rete nostrani…

Servirebbe sicuramente un intervento serio dell’AGCOM, ma ben più ampio della sola proroga di un anno concessa ai singoli MVNO e che vada a rivedere tutto il meccanismo di accesso alle tariffe dei nostri “virtuali”, che si trovano ora in difficoltà sul tema del Roaming in UE e probabilmente lo saranno ancora di più a fine anno quando sbarcherà in Italia il gruppo francese Iliad e la competizione si farà ancora più pesante sul fronte dei prezzi.


Non perdere nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram  oppure seguici su Facebook o su Twitter | Google+

Advertisements

2 Risposte

  1. Alessandro ha detto:

    Confermato.Finora. In base alla richiesta di cui sopra ci potrebbero essere dei limiti per es. nei minuti per le chiamate o il traffico internet. L’importante e’ che lo chiariscono una volta per tutte. Al momento questa e’ la posizione ufficiale: http://assistenza.tiscali.it/tecnica/mobile/roaming_internazionale/

  2. Maurizio Tosetti ha detto:

    Buongiorno ho la tariffa Tiscali a consumo. Sono confermate le Euro tariffe del 2016 ? 18 cent per chiamata effettuata 1 cent per la ricevuta 7,32 cent per sms ?

Dì la tua o Rispondi ad un commento..