Iliad, cresce la rete proprietaria. La situazione aggiornata del roaming Wind|3


Sembrano procedere a pieno ritmo i lavori per quella che sarà l’infrastruttura di rete del nuovo operatore mobile del gruppo Iliad (ho. mobile). Da una parte c’è l’implementazione del roaming Wind Tre, dall’altra gli aggiornamenti dalla regione Lombardia, dove si parla già di impianti proprietari.

Partiamo proprio da quest’ultimi, che crescono di numero di settimana in settimana, soprattutto nel capoluogo lombardo. Secondo quanto segnalano i colleghi di universofree.com, con l’ultimo aggiornamento sono già 12 gli impianti che risultano intestati ad Iliad Italia Spa tra Milano e hinterland (5 nel solo territorio cittadino), a cui vanno aggiunti i 4 della provincia di Monza Brianza.

CONSULTA: Numero impianti Iliad nelle città lombarde

Questi i dati che possiamo dare come certi, in quanto si tratta di impianti che risultano intestati alla filiale italiana del gruppo francese e che potranno quindi essere utilizzati dal nuovo operatore mobile che sbarcherà in Italia tra la fine di quest’anno e i primi mesi del 2018.

BTS Ho. Mobile

Impianti ho. mobile/Iliad Milano e hinterland | Credits: universofree.com

All’implementazione in corso in Lombardia, si aggiunge naturalmente tutto il discorso del roaming su rete Wind Tre anche qui in “work in progress”. Le segnalazioni che arrivano da tutta Italia e che riportano il codice rete 222 50 (assegnato dal Ministero dello Sviluppo Economico ad Iliad Italia) sono sempre maggiori. Si parla di molti capoluoghi di regione (Firenze, Roma, Torino, Bologna…) ma anche di tanti comuni più piccoli, dove la nuova rete è già rilevabile.

CONSULTA: Elenco città dove è stato segnalata rete “222 50”

Va ovviamente chiarito che, avendo Iliad un accordo per il RAN Sharing su impianti Wind Tre in tutta Italia (una sorta di “roaming mascherato”, dove i futuri clienti vedranno il nome del nuovo operatore sul display del proprio smartphone/tablet, non quello della rete del concorrente), è al momento difficile capire dalle tante segnalazioni/avvistamenti che arrivano, dove si possa trattare di roaming o di nuovi impianti Iliad (in questa fase, la prima ipotesi al momento è quella più plausibile).

Per chi volesse avere la situazione aggiornata sulle segnalazioni da tutti i capoluoghi di provincia, e dare il proprio contributo, a questo link è disponibile la lista delle città dove è possibile visualizzare il codice di rete “222 50” (la futura rete ho. mobile).


Non perdere nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram  oppure seguici su Facebook o su Twitter | Google+

Commenta o Rispondi ad un commento..