CoopVoce: l’offerta ChiamaTutti Bici presto anche in 4G


Le offerte CoopVoce procedono a tutto 4G! Dopo l’anteprima che vi abbiamo regalato della ChiamaTutti START pronta al lancio il prossimo 9 ottobre, con apertura alla rete 4G/LTE, a breve anche la ChiamaTutti BICI (New) permetterà di accedere alla rete veloce di TIM.

ViviBiciCome comunicato sul sito ufficiale dell’operatore mobile virtuale (MVNO) di Coop Italia, dal prossimo 25 ottobre, per chi scarica l’app ViviBici e richiede la ChiamaTutti BICI avrà l’abilitazione alla rete 4G e la possibilità di accumulare fino a 4 GB di traffico internet.

Attivando l’opzione dall’applicazione ViviBici, il primo mese CoopVoce mette a disposizione 600 minuti di chiamate verso tutte le numerazioni nazionali, 300 SMS e 4 Giga su rete LTE.

Come funziona. Per ogni km effettuato pedalando con la propria bici o correndo (ricordandosi di tenere attiva l’app ViviBici), viene generato un “km voce”. Ogni km voce viene trasformato in 10 MB, che possono essere sommati fino ad un massimo di 3 Giga ogni 30 giorni. Giga di traffico assolutamente gratuito.

Nel giro di pochi anni questa opzione tariffaria ha subito continui miglioramenti: al debutto permetteva di usufruire di 200 minuti, 200 SMS e 500 MB di traffico internet (su rete 2G/3G) al costo mensile di 7.50 euro, ora con 7 euro la situazione – come abbiamo riportato – è decisamente cambiata, a totale vantaggio dei consumatori.

E se il traffico dati non dovesse essere sufficiente, con 2 euro in più si può aggiungere 1 GB e con 3 euro in più 2 GB di navigazione mensile aggiuntiva. Anche questa offerta, come le altre attualmente commercializzate, è utilizzabile e disponibile per il Roaming Like At Home, in tutti i 31 Paesi aderenti alla nuova normativa europea.


Non perderti nemmeno una notizia e le nostre anteprime esclusive, unisciti al canale Telegram oppure seguici su Facebook Twitter o Google+

Advertisements

Una risposta

  1. TdQ ha detto:

    Idea bellissima è veramente innovativa che tengo nel mirino da tempo.
    Peccato che le recensioni sulla funzionalità e attendibilità dell’ app continuano ad essere pietose.
    Ottima, ovviamente, l’apertura al 4G ma risolvere i vari malfunzionamenti e prendere in seria considerazione i suggerimenti di chi la usa/ha tentato di usarla dovrebbe essere la priorità.
    Conosco almeno 15 persone che se l’app facesse VERAMENTE quello che promette prenderebbero in seria considerazione l’idea di cambiare il loro attuale gestore.
    Allo stato attuale non mi sento si suggerirla, non vorrei perdere la loro amicizia
    Ripeto, mi dispiace perché l’idea è veramente bella e unica.

Dì la tua o Rispondi ad un commento..