Kena Mobile unica arma contro Iliad per salvare l’Arpu di TIM?


Come avviene di consuetudine, dopo la presentazione dei dati relativi alla trimestrale di TIM (gli ultimi riguardano il terzo trimestre 2017), l’AD del gruppo (Amos Genish) risponde alle domande e alle perplessità degli analisti.

Tra queste, non è mancato il riferimento al prossimo lancio della francese Iliad in Italia, con il brand Ho. Mobile. Se proprio dai francesi non sono mai mancati i riferimenti a tariffe che saranno migliori di quelle attualmente proposte dai gestori italiani (e senza rimodulazioni o sorprese), Genish ha ribadito che non si aspetta una guerra dei prezzi.

Anzi, spiega agli analisti che non ci saranno scosse al ribasso sui prezzi e che l‘Arpu di TIM “continuerà ad essere forte”. Queste le parole di Genish durante la conference call e riportate dai colleghi di UNIVERSOfree:

Noi abbiamo il giusto equilibrio. Penso che i prezzi degli attuali player non si ridurranno, siamo già al minimo, non ritengo ci sia la possibilità di incrementare questa discesa…

Non mi preoccupa lo scenario attuale e neppure quello che potrebbe arrivare nel breve termine.

I concorrenti che arriveranno sul mercato potranno magari modificare un pochettino le cose, ma se consideriamo lo scenario attuale, non penso che ci saranno variazioni significative.

Non ci saranno delle guerre sui prezzi di carattere tattico, così come è successo in altri mercati e in altri momenti. Insomma non ci aspettiamo niente del genere.

Dai dati pubblicati dal gruppo italiano emerge anche il ruolo che avrà Kena Mobile, l’operatore mobile virtuale lanciato lo scorso marzo da TIM per contrastare sostanzialmente l’arrivo di Iliad in Italia.

Kena Mobile “permetterà al gruppo di competere sui segmenti maggiormente price sensitive”, ovvero è dedicato ad un target specifico di utenti, quelli interessati esclusivamente alle tariffe più convenienti, con chiaro riferimento a Ho. Mobile, il nuovo operatore mobile che debutterà tra pochi mesi sul mercato italiano, ma anche a tanti altri MVNO che negli ultimi anni hanno puntato tutto sulle offerte low cost.

Difficile dire se il gruppo otterrà il successo sperato (ad oggi le linee totali Kena Mobile si attestano poco sopra le 70.000), ma l’esperienza d’Oltralpe parla chiaro: tanti clienti che hanno lasciato il vecchio gestore per passare a Free Mobile già nei primissimi mesi di vita.

LEGGI ANCHE: Numero di linee di ogni singolo MVNO italiano

Non solo, come abbiamo segnalato in un nostro approfondimento di pochi mesi fa (disponibile a questo link), in Francia l’arrivo di Iliad è stato davvero traumatico per i concorrenti. Il 2012 è stato l’annus horribilis per molti MVNO francesi (si contano almeno cinque chiusure) e il 2018 rischia di esserlo per diverse realtà italiane.


Non perdere nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram  oppure seguici su Facebook o su Twitter | Google+

Advertisements

9 Risposte

  1. Max ha detto:

    ma veramente credete che Iliad vi regalerà la luna? Se succederà sarò il primo a passare la mia SIM Kena, ma già so purtroppo che non sarà cosi…

  2. Domenico ha detto:

    Io pure non vedo l’ora di lasciare Kena mobile per ppassare ad Iliad, la cosa inconcepibile è che non ti permette di chiamare i numeri verdi

  3. Piero ha detto:

    Con Kena mi trovo benissimo e ritengo che sia ben difficile superarla nella qualità e nel prezzo.

  4. Guido Di Rado ha detto:

    Io penso che Iliad darà molto fastidio a Wind, meno a Vodafone e TIM. A giorni mi farò una sim KENA e poi vi saprò dire.

  5. Max ha detto:

    Come con tutti gli operatori, dipende dove di trovi, dove vivi e dove ti sposti. Ripeto per me é meglio di Wind ma non insisto, sopravvivo uguale.

  6. Max ha detto:

    insomma, io con Kena mi trovo meglio che con Wind, poi se parliamo di prezzi effettivamente potrebbero essere più bassi, allora non avrebbero rivali…

    • Enrico ha detto:

      Non ha mai funzionato nelle chiamate con la linea che non prendeva e internet da schifo… con Tiscali va molto ma molto meglio in attesa di Iliad

  7. Enrico ha detto:

    Kena fa pietà e la dico pulita. Ne sono appena uscito ed anzi spero che Iliad li asfalti tutti

Commenta la notizia o Rispondi ad un commento..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: