Ringo Mobile: sospese le nuove attivazioni. Gli attuali clienti confluiranno in Ringo Wholesale?


Si fa sempre meno chiara la situazione di Ringo Mobile nel nostro Paese, dopo mesi di problematiche e la recente comunicazione di trasferimento di ramo d’azienda. Eccoci quindi ad aggiornarvi su cosa sta succedendo a questo MVNO etnico che fa capo alla holding lussemburghese ICS Group.

Come già segnalato da mesi (siamo al settimo), molti utenti che hanno richiesto una nuova SIM Ringo Mobile dallo shop online dell’operatore già a partire dallo scorso maggio, non hanno mai ricevuto nulla. Non solo, ora molti account risultano cessati, rendendo impossibile qualsiasi verifica sull’ordine e senza sapere che fine faranno anche tutti i dati personali acquisiti dalla società (ora Ringo Wholesale Srl).

SIM introvabili anche nei vari punti vendita (sostanzialmente phone center) segnalati sul sito ringomobile.it, dove sono ancora presenti anche gli ex Ringo Store (ormai chiusi da molto tempo). Abbiamo provato a contattare 40 punti vendita tra Milano, Roma, Padova e Brescia e nella maggior parte dei casi le SIM non erano disponibili.

Persino i punti vendita suggeriti dall’operatrice in chat non risultano più affiliati a Ringo Mobile. Per la precisione, la quasi totalità dei negozianti contattati ci ha riferito di non vendere più le loro SIM (anche da molti mesi), sostituite con quelle dei concorrenti DIGI Mobil e Lycamobile e in soli tre negozi su 40 hanno dichiarato di averne disponibilità, ma non possono venderle perché l’azienda ha bloccato il sistema di attivazione delle SIM.

Insomma, al momento è sostanzialmente impossibile riuscire ad acquistare e attivare una nuova SIM Ringo Mobile. Finito qui? Purtroppo no.

Per la seconda volta, il numero di assistenza clienti (il 3505999212 per chi chiama da utenze diverse da Ringo Mobile) risulta non disponibile. A questo si aggiunge anche la chiusura degli account email di supporto (customarecare@ringomobile.it) e marketing (marketing@ringomobile.it).

Al momento risulta  invece ancora attiva la PEC dell’azienda, ringomobile@legalmail.it, così come quella relativa a Ringo Wholesale Srl (la nuova società dove dovrebbero essere trasferiti tutti i clienti): ringowholesale@legalmail.it.

Se i segnali non sono dei più positivi e potrebbe venire il sospetto di una possibile chiusura di questo MVNO, va segnalato che al momento dalle informazioni reperite, di certo c’è solo il trasferimento di ramo d’azienda segnalato lo scorso ottobre e che vede Ringo Mobile Srl confluire in Ringo Wholesale Srl (il cui sito ringowholesale.it è già attivo con una copia dell’attuale ringomobile.it).

A questo punto non resta che attendere eventuali comunicazioni ai clienti per capire cosa accadrà. Se siete tra quelli che stanno utilizzando una SIM Ringo Mobile, fateci sapere nei commenti se riuscite a contattare il Servizio Clienti al 404020 o se state riscontrando altre problematiche. Continueremo a monitorare la situazione anche nelle prossime settimane…


Non perdere nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram per ricevere una notifica immediata per ogni nuova pubblicazione e seguici su Facebook Twitter e Google+

Advertisements

3 Risposte

  1. silvia Tomasini ha detto:

    Stesso problema, Non riesco a ricaricare nè accedere all’ area privata

  2. LM1970 ha detto:

    Io ho la sim Ringo Mobile, dalla quale sono riuscito a contattare il servizio clienti per sapere perchè non si può più accedere al sito almeno per ricaricare la sim (i dettagli sul traffico etc. non sono mai stati disponibili). La risposta è sempre che verrà riattivato a breve. Sono passate settimane…

    • Antonio ha detto:

      Anche io sono inguaiato, il problema è che gestisco le SIM dei miei genitori anziani a 1200 km di distanza. Anche volendo fare la portabilità devo tornare per forza da loro e provvedere. Che tristezza, nessuna tutela. Mai più gestori virtuali.

Commenta la notizia o Rispondi ad un commento..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: