Fastweb Mobile torna alla fatturazione mensile a partire dal 26 marzo 2018


Mentre tra i 4 principali gestori di rete mobile sono già state comunicate le date in cui si tornerà alla fatturazione mensile (il 5 marzo per TIMil 24 marzo per 3 Italiail 25 marzo per Vodafone e il 4 aprile per WIND), tra gli operatori mobili virtuali (MVNO) per ora solo Fastweb Mobile ha dato comunicazioni in merito.

Come riportato sul proprio sito web, i costi su base annua rimarranno invariati per tutte le offerte, adattando ovviamente l’importo non più su 13 rinnovi in un anno, ma su 12.

Si inizierà con l’offerta mobile ricaricabile, dove i nuovi rinnovi mensili saranno applicati dal 26 marzo 2018, per proseguire con quella in abbonamento (sia fisso che mobile) a partire dal 5 aprile 2018. Di seguito la comunicazione ufficiale dall’operatore.

Offerta fissa o mobile in abbonamento

Fino ad oggi, hai ricevuto il conto Fastweb con un importo pari a due canoni anticipati, equivalenti a 8 settimane. A partire dal 5 aprile, riceverai il Conto Fastweb il primo giorno di ogni mese, gratuitamente al tuo indirizzo e-mail. Potrai così avere una maggiore chiarezza e trasparenza dei costi del tuo abbonamento e non pagare più due canoni anticipati.

Hai diritto di recedere dal contratto o di passare ad altro operatore senza penali, costi di disattivazione o restituzione degli importi relativi a promozioni già godute, a partire dal 6 marzo al 5 aprile 2018, secondo le modalità riportate nella tua Area Clienti MyFASTPage nella sezione “come posso gestire la mia offerta/chiusura abbonamento”, specificando come causale del recesso “modifica delle condizioni contrattuali”.

Per non perdere il tuo numero telefonico dovrai passare ad altro operatore e comunicare, secondo le medesime modalità previste per il recesso, la causale sopra riportata. Per ulteriori dettagli puoi contattare il Servizio Clienti Fastweb.

Offerta mobile ricaricabile

A partire dal 26 marzo 2018 tutti i rinnovi saranno mensili anziché a 4 settimane. Ti ricordiamo che solo con Fastweb in ogni momento puoi recedere dai servizi mobili o passare ad altro operatore senza perdere il numero, senza penali o restituzione di importi relativi a promozioni già godute.

Per disattivare il servizio mobile o per essere contattato e concordare la rateizzazione dell’addebito delle rate residue di smartphone o tablet dovrai sempre inviare una comunicazione dal 26 febbraio al 5 aprile secondo le modalità riportate nella tua Area Clienti MyFASTPage nella sezione “come posso gestire la mia offerta/chiusura abbonamento”, specificando come causale del recesso “modifica delle condizioni contrattuali”. Per ulteriori dettagli puoi contattare il Servizio Clienti Fastweb.

Questa la prima comunicazione pervenuta da un operatore mobile virtuale in merito al passaggio dalla fatturazione a 28 giorni a quella su base mensile. Attendiamo ora quelle ufficiali da parte di tutti gli altri e di cui non mancheremo di aggiornarvi in tempo reale.


Non perdere nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram per ricevere una notifica immediata per ogni nuova pubblicazione e seguici su Facebook Twitter e Google+

3 Risposte

  1. Francesco ha detto:

    In pratica si sono comportati come la Vodafone… Spero che Tiscali non segua l’esempio. Per il momento la più onesta è stata la Tim.

  2. Enrico MisaSanMia ha detto:

    Co sti altri malandrini c’è stata rimodulazione da 10 a 10.86 mortacci loro e ovviamente li saluto pure a loro

  3. AB Norme ha detto:

    Almeno TIM ha aumentato anche i contenuti a disposizione…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: