PosteMobile torna alla fatturazione mensile dal 5 aprile 2018 (senza aumenti)


Dopo Tiscali Mobile, di cui abbiamo scritto nella giornata di oggi, anche PosteMobile comunica ai suoi clienti che la tariffazione tornerà su base mensile a partire dal 5 aprile 2018 e senza aumenti!

A partire dal 5 aprile 2018, la tua spesa annuale si riduce!

Questa la nota riportata da oggi su ogni singola offerta e/o pacchetto tariffario PosteMobile, consultabile dal sito postemobile.it. Per quanto riguarda invece l’offerta PosteMobile Casa, il passaggio avverrà ancora prima, dal 25 marzo.

In sostanza, in linea con quanto comunicato da Wind e Vodafone, che sono anche i gestori a cui PosteMobile si appoggia per la rete mobile e quella fissa. Ma cosa cambia per i clienti?

Che non ci saranno aumenti e i prezzi delle offerte rimarranno invariati (con un risparmio dell’8.6%), ma si usufruirà del mese intero e non più dei rinnovi su 28 giorni. Ad esempio, se l’offerta viene attivata il 15 aprile, i successivi rinnovi avverranno sempre il giorno 15 di ciascun mese, ossia il 15 maggio, il 15 giugno e così via.

Se si ha già una offerta attiva alla data del 5 aprile, l’offerta verrà rinnovata su base mensile dal primo rinnovo utile dopo questa data. Nel caso in cui l’attivazione/rinnovo dell’offerta avvenga il 31 del mese, il rinnovo successivo avverrà l’ultimo giorno del mese seguente: ad esempio un’offerta con attivazione/rinnovo il 31 maggio, avrà i successivi rinnovi il 30 giugno, il 31 luglio e così via.

Anche sul fronte PosteMobile, come per Tiscali Mobile, arrivano buone notizie e ulteriore possibilità di risparmio.


Non perdere nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram  oppure seguici su Facebook o su Twitter | Google+

Una risposta

  1. Gabriele ha detto:

    Visti i prezzi, ci mancava pure che li aumentassero!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: