Aldi Mobile presto in Italia? “Stiamo analizzando il mercato italiano…”


Aldi, una delle più grandi catene di discount al mondo, con oltre 5.900 punti vendita in 11 Paesi e 4 continenti, comprese le confinanti Svizzera, Austria, Francia e Slovenia, debutta ufficialmente anche in Italia (o meglio nel Centro-Nord Italia) con l’apertura dei suoi primi 10 punti vendita, che diventeranno 45 entro la fine di questo 2018.

Mappa Aldi ItaliaIl discount tedesco giovedì 1° marzo alzerà il sipario sui primi dieci punti vendita italiani, con le aperture previste nella stessa giornata per Bagnolo Mella (Brescia), Cantù (Como), Castellana (Varese), Curno (Bergamo), Peschiera del Garda (Verona), Piacenza, Rovereto (Trento), San Donà di Piave (Venezia), Spilimbergo (Pordenone) e Trento.

Aldi Mobile

Perché parliamo di questo debutto di Aldi in Italia? Semplice, perché Aldi è anche un operatore mobile virtuale (MVNO) e con il brand Aldi Mobile e Aldi Talk, è presente in diversi Paesi, come la vicina Svizzera, ma anche Germania, Belgio, Paesi Bassi, Australia e Austria (qui utilizza il brand HoT Hofer Telekom).

Aldi Mobile Svizzera

In Austria con i suoi 700.000 clienti è anche il principale operatore mobile virtuale o meglio, è di fatto il quarto operatore mobile del Paese (dove si contano ben 40 MVNO).

Non va peggio in Svizzera, dove è tra i gestori più apprezzati e il suo Servizio Clienti è giudicato il migliore (qui il nostro articolo con tutti i dati dell’indagine 2017).

Abbiamo dunque interpellato direttamente la filiale italiana, chiedendo se è in programma un eventuale lancio di Aldi nel mercato della telefonia mobile come MVNO e, con nostra sorpresa, sembra che l’ipotesi non sia esclusa. Questa la risposta ufficiale di Aldi Italia:

In questo momento stiamo analizzando il mercato in Italia per elaborare una strategia competitiva e rispondere al meglio alle esigenze del cliente italiano.

Una analisi del mercato italiano con cui Aldi valuterà se entrare o meno anche nel business della telefonia mobile, che ha visto fallire negli anni grandi gruppi della GDO come Conad (con Conad Insim), Auchan (con A-Mobile) e Carrefour (con Carrefour UNO Mobile, ora 1Mobile e non più legato al gruppo francese della grande distribuzione organizzata).

L’unica realtà legata alla GDO che ad oggi resiste e continua a crescere, a quasi 11 anni dal lancio, rimane CoopVoce di Coop Italia, che si è sempre distinta per la qualità del servizio offerto e prezzi onesti, segno che con la giusta offerta e attenzione verso il cliente, si può fare bene.

LEGGI ANCHE: CoopVoce lancia la nuova offerta ChiamaTutti MAXI

Per scoprire se Aldi Mobile sarà un brand che vedremo mai in Italia (nel frattempo il dominio aldimobile.it risulta registrato dal 2016 ad Aldi), dovremo attendere ancora un po’ e non mancheremo di aggiornarvi anche su questo fronte in caso ci fossero novità. Nel frattempo molti italiani potranno testare la convenienza del re dei discount da questo 1° marzo…


Non perdere nemmeno una notizia, unisciti alle oltre 1.300 persone che già ricevono le nostre notifiche sul canale Telegram oppure seguici su Facebook o su Twitter | Google+

2 Risposte

  1. dobale ha detto:

    Complimenti alla redazione per l’articolo! Aldi starà analizzando in primis coopvoce come suo eventuale competitor diretto; il tutto si gioca sulla qualità dei servizi offerti. :)

  2. Vince ha detto:

    Magariiiii! Dopo Iliad anche loro, eleggerei il 2018 come la mia annata preferita degli ultimi 10 :-)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: