In Austria debutta Tchibo Mobil, il quarantesimo MVNO


Del mercato della telefonia mobile austriaco abbiamo avuto modo di parlare svariate volte su queste pagine, grazie alla presenza di un numero elevato di MVNO (Mobile Virtual Network Operator), tale da fare invidia a paesi ben più grandi, Italia compreso.

Come abbiamo scritto lo scorso dicembre, il quarantesimo MVNO in Austria doveva essere TuttiFrutti Mobile, ma a quanto pare sarà a breve etichettato come il quarantunesimo, visto il recentissimo lancio di un’altra realtà proprio nei giorni scorsi.

Sì, perché in questo inizio di aprile è stato lanciato Tchibo Mobil, ufficialmente il 40esimo operatore mobile virtuale del paese, legato al mondo della torrefazione, con negozi presenti in tutte le città austriache.

LEGGI ANCHE: Sky Mobile, in UK cresce a quota 437.000 clienti 

Tariffe Tchibo Mobil

Con le sue due tariffe Tchibo Mobil andrà a fare concorrenza sia ai principali gestori austriaci che ai tanti “virtuali”, tra cui HoT Mobile, l’attuale leader di mercato in questo segmento.

Tariffe Tchibo Mobil

La rete utilizzata per fornire il servizio è quella di 3 (Drei) Austria, con velocità fino a 300 Mbit/s in download (grazie al 4G/LTE).

La forte crescita di “virtuali” su rete 3 è dovuta ad un intervento della Commissione Europea del 2013 (ne abbiamo scritto su queste pagine proprio 5 anni fa), che ha permesso l’acquisizione di Orange  a patto che Drei aprisse la sua rete ad almeno 16 MVNO nei successivi 10 anni. Il resto è attualità.

Quota mercato MVNO austriaci

Secondo gli ultimi dati pubblicati dall’Authority delle telecomunicazioni, a fine 2017 gli operatori mobili virtuali austriaci detenevano il 6.7% di quota di mercato (era al 6.5% al 30 giugno 2017), di cui il 4.4% in mano a Hot Mobile (di proprietà della catena di discount Aldi, che sta ancora valutando se sbarcare o meno anche in Italia).

MVNO austriaci IV trimestre 2018

Quota di mercato operatori mobili austriaci | IV trimestre 2017

Le principali novità sul fronte dei MVNO Internazionali, sono da sempre (come accade dal 2005 ad oggi) reperibili nella nostra sezione dedicata, che ultimamente sembra riscontrare anche un certo successo da parte di altri siti, da cui traggono ampia “ispirazione”.


Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti alle oltre 1.460 persone che hanno scelto di ricevere le notifiche di nuove pubblicazioni in tempo reale con il nostro canale Telegram oppure seguici su Facebook Twitter e Google+

Commenta o Rispondi ad un commento..