Addio a SimPiù di Digitel Italia: entro il 30 giugno la chiusura (aggiornato)

Esclusiva MVNO News | A circa un anno e mezzo dal debutto, avvenuto nel dicembre del 2016, si appresta a dare l’addio al mercato della telefonia mobile italiana SimPiù, l’operatore mobile virtuale (MVNO) di Digitel Italia, attivo su rete TIM.

Chiusura SimPiù

Da diversi giorni sia l’area clienti online che il Servizio Clienti telefonico risultano irraggiungibili, confermando i nostri timori dei mesi scorsi (qui l’articolo nel dettaglio), quando Telecom Italia iniziò a staccare la linea a tutti i clienti Digitel Italia.

L’azienda ha avvisato via SMS quei (pochi) clienti SimPiù che avevano iniziato ad usufruire del servizio, invitandoli ad effettuare il prima possibile la portabilità del numero verso altro gestore.

Questo perché entro il 30 giugno 2018 è prevista la chiusura definitiva di SimPiù, con la relativa disattivazione delle utenze.

A chi possiede una SIM di questo operatore mobile virtuale e, soprattutto, la sta ancora utilizzando, suggeriamo di provvedere quanto prima ad effettuare la portabilità del numero (e del credito residuo), senza attendere gli ultimi giorni disponibili, dove potrebbero verificarsi ulteriori disservizi.

CONSULTA la lista dei MVNO attivi in Italia

Si tratta della prima chiusura effettiva di un MVNO in questo 2018 e ci auguriamo anche l’unica, seppur con l’arrivo di Iliad, le sorprese potrebbero non mancare.

Aggiornamento dell’8 maggio 2018. Dalla data del nostro articolo ad oggi, l’area clienti online “Selfcare” di SimPiù non è ancora raggiungibile (è verificabile a questo link o dallo screenshot della stessa pagina effettuato alla data di aggiornamento di questo articolo), così come non risultano raggiungibili – sempre dal 30 aprile ad oggi – i numeri dedicati al Servizio Clienti, il 3505999213 e il 404030 (quest’ultimo solo da utenze SimPiù).


La risposta di Digitel Italia

Aggiornamento del 10 maggio 2018. Digitel Italia, l’azienda che controlla l’operatore mobile virtuale SimPiù, ci ha contattato per una rettifica su quanto riportato in questo articolo. Nello specifico intende smentire le affermazioni che fanno riferimento alla chiusura definitiva entro la data del 30 giugno 2018, nonché l’invio degli SMS ai propri utenti per migrare ad altro operatore mobile.

È evidente, che alla luce dei fatti avvenuti lo scorso ottobre, Digitel stia rivedendo i propri asset aziendali, pertanto la medesima è in una importante fase di trasformazione.

Ciò nonostante relativamente al servizio SimPiù, Digitel continua a fornire continuità verso i propri Clienti. L’area Clienti online e il Servizio Clienti telefonico risultano regolarmente attivi

Prendiamo atto di quanto comunicatoci da Digitel Italia, i clienti SimPiù e i nostri lettori potranno verificare con mano, fin da subito, il reale funzionamento dell’Area Clienti e dei numeri messi a disposizione per l’assistenza (segnalati nell’articolo), così come potranno verificare nelle prossime settimane le tempistiche di chiusura del servizio di telefonia mobile, valutando in totale autonomia cosa fare.


Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti alle oltre 1.470 persone che hanno scelto di ricevere le notifiche di nuove pubblicazioni in tempo reale con il nostro canale Telegram oppure seguici su Facebook Twitter e Google+

3 Risposte

  1. Alex ha detto:

    Peccato per la parte assistenza tecnica dell’azienda, che era assai valida, quelle 5 o 6 persone reggevano tutta la baracca, commerciale inesistente e marketing fantasma…i prezzi poi non ne parliamo.

  2. KK ha detto:

    RIP. E appena iliad uscira spazzera’ via subito il morente ringo mobile, e pochi mesi dopo NT mobile, Rabona e uno mobile chiuderanno i battenti.

    • @LOGOSdiGM ha detto:

      RabonaMobile e NoitelMobile non credo proprio, la prima ha un forfait dati e voce a buon mercato e la seconda ha un offerta adatta ad una fascia utenti con ristrette esigenze a prezzi vantaggiosi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: