Fastweb Mobile cresce ancora: 1.185.000 linee attive a fine marzo 2018


Continua, anche nel primo trimestre del 2018, la crescita di Fastweb in termini di clienti, fatturato e margini. E’ quanto ha comunicato oggi l’azienda, insieme ai dati di telefonia fissa e mobile.

Partiamo proprio da quest’ultima, dove Fastweb opera come Full MVNO su rete TIM. Nel terzo trimestre 2018, Fastweb Mobile contava 1.185.000 SIM attive – in crescita del 55% rispetto alle 763mila SIM attive nel primo trimestre 2017.

Non solo, un tasso di acquisizione di nuovi clienti – spiega l’azienda – che si conferma decisamente sostenuto per l’effetto combinato della qualità dei servizi – erogata ora su rete 4G e 4G plus – e della politica di trasparenza lanciata lo scorso maggio. Fastweb si conferma dunque come l’operatore che cresce di più nel mercato mobile.

Nei servizi di accesso a banda larga si contano 83mila nuove unità che portano la base clienti al 31 Marzo a 2.483.000 (+3% rispetto al 1 trimestre 2017).

Per quanto riguarda la fibra ottica, proseguono i lavori di estensione della rete che, al 31 marzo 2018, era disponibile in 15 milioni di abitazioni, di cui 8 con rete proprietaria. In particolare passano a 3.2 milioni le case raggiunte da rete FTTH, anche grazie al contributo di FlashFiber – la joint venture creata con TIM a luglio 2016 per la realizzazione della rete in fibra fino all’abitazione in 29 città – che a fine marzo raggiungeva una copertura di 1.2000.000 unità abitative e imprese.

I clienti Fastweb che hanno attivato servizi di connettività a banda ultralarga con velocità da 100 Mbs a 1 Giga erano 1.124.000 al 31 marzo, in crescita del 26% rispetto agli 892.000 dello scorso anno: la percentuale di clienti consumer Fastweb che optano per servizi di connettività ultraveloce sale al 47%.


Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti alle oltre 1.470 persone che hanno scelto di ricevere le notifiche di nuove pubblicazioni in tempo reale con il nostro canale Telegram oppure seguici su Facebook Twitter e Google+

Una risposta

  1. Andrea ha detto:

    Diventerà il primo mvno entro 1/2 anni sicuramente

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: