Ofcom: in UK due MVNO (Tesco Mobile e giffgaff) primi per soddisfazione clienti. Male Vodafone


Ofcom  – l’autorità regolatrice indipendente per le società di comunicazione del Regno Unito – ha rivelato oggi i risultati di una profonda indagine sul funzionamento e apprezzamento del servizio clienti nel settore delle telecomunicazioni.

L’authority inglese ha esaminato la soddisfazione del cliente, la gestione dei reclami e i tempi di attesa per avere una risposta da parte del servizio di assistenza di ogni singolo gestore nel corso del 2017.  Il risultato è più che buono per due diversi MVNO inglesi.

Al primo posto per soddisfazione, troviamo l’operatore mobile virtuale giffgaff (che opera su rete O2), seguito a poca distanza da Tesco Mobile (anche qui su rete O2), storico MVNO inglese di proprietà del gruppo Tesco (GDO), attivo da 15 anni e che conta un numero record di clienti, ben 5 milioni.

Agli ultimi posti si piazzano Virgin Mobile e Vodafone. Sul fronte dei reclami, giffgaff e EE sono quelli con il tasso più basso, mentre il peggior risultato è ancora una volta di Vodafone. A seguire la tabella pubblicata dalla Ofcom.

OFCOM 2017 Soddisfazione clienti

I risultati di questa indagine della Ofcom, servono a dare ai consumatori un’idea del livello del servizio che possono aspettarsi di ricevere per poi valutare quale operatore mobile scegliere. Più di nove clienti su dieci nel 2017 si sono comunque dichiarati soddisfatti del loro servizio.

Questa indagine dovrebbe far riflettere sulle potenzialità dei MVNO nel mercato della telefonia mobile, capaci di competere sia sul fronte dei prezzi che sulla qualità del servizio offerto.

Caso unico poi, quello di Tesco Mobile, di fatto il più grande operatore mobile virtuale legato al mondo della GDO (Grande Distribuzione Organizzata) a livello mondiale e primo MVNO per numero clienti nel Regno Unito.

In Italia l’unico operatore mobile virtuale legato al mondo della GDO è rimasto CoopVoce (tutti gli altri hanno deciso di abbandonare questo business) ed è anche quello con diverse similitudini con Tesco Mobile.

In entrambe i casi viene riconosciuta una buona qualità del servizio e attenzione verso il cliente e appartengono ognuno alla principale catena di supermercati nei rispettivi paesi, con CoopVoce che purtroppo non è riuscita ad avere lo stesso trend di crescita.


Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti alle oltre 1.470 persone che hanno scelto di ricevere le notifiche di nuove pubblicazioni in tempo reale con il nostro canale Telegram oppure seguici su Facebook Twitter e Google+