Con Satispay cashback dell’1% su tutte le ricariche telefoniche e 2 euro di rimborso sulla prima


Satispay, l’innovativo servizio di mobile payment che sta rivoluzionando il settore dei pagamenti elettronici, inaugura l’estate con un Cashback sempre più smart. Fino al 23 settembre ricaricare lo smartphone sarà ancora più conveniente: a tutti gli utenti che effettueranno per la prima volta una ricarica telefonica con il comodo servizio “in-app” di Satispay sarà riconosciuto un Cashback immediato di 2 euro.

Per tutte le ricariche successive invece è previsto un rimborso dell’1% della spesa effettuata. Un modo semplice, veloce e conveniente per ottimizzare tempo e denaro e massimizzare l’estate.

Per effettuare una ricarica con Satispay è sufficiente accedere alla sezione dedicata ai servizi, selezionare il tab che permette di effettuare ricariche telefoniche, l’operatore telefonico, il numero del destinatario (il proprio o qualsiasi altro numero si desideri ricaricare come ad esempio quello di figli, amici, parenti o di collaboratori) e l’importo desiderato.

Sullo schermo apparirà la conferma dell’operazione avvenuta e si riceverà la relativa ricevuta in digitale con tutti i dettagli del servizio acquistato. Satispay funziona attraverso un’applicazione gratuita, disponibile per qualsiasi smartphone e sistema operativo. Grazie alla propria indipendenza dai circuiti tradizionali delle carte di credito, il servizio permette agli utenti di scambiare denaro con i contatti della propria rubrica telefonica, effettuare le ricariche telefoniche, pagare presso esercenti fisici e online convenzionati, pagare i servizi della Pubblica Amministrazione tramite pagoPA e usufruire di promozioni in maniera semplice, conveniente, efficace e sicura.

Cashback ricariche telefoniche Satispay

Attualmente Satispay supporta sia i principali gestori telefonici che quelli virtuali, con la lista in continuo aggiornamento (ecco quelli disponibili ad oggi e relativi tagli di ricarica):

  • TIM: 5, 10, 15, 20, 25, 30, 50, 80, 100, 150 e 200 euro
  • Vodafone: 5, 10, 20, 30, 50, 60, 100 e 250 euro
  • Wind: 5, 10, 15, 25 e 50 euro
  • Tre: 10, 20, 30 e 50 euro
  • PosteMobile: 5, 10, 15, 20 e 50 euro
  • Fastweb Mobile: 5, 10, 15, 25, 50 e 100 euro
  • Lycamobile: 5, 10, 20,30, 50 e 100 euro
  • Tiscali Mobile: 5, 10, 20, 30, 50 euro
  • DIGI Mobil: 5, 10, 25 e 50 euro
  • 1Mobile: 5, 10, 15, 30 e 50 euro

Dove utilizzare Satispay

Tra i piccoli e grandi brand che hanno integrato Satispay come sistema di pagamento, troviamo: Esselunga, Coop, Eataly, Pam, Yamamay, Motivi, Trenord, Benetton, Caffè Vergnano, Venchi, Grom, MyChef, Gruppo Cigierre, Total Erg, Kasanova, Repsol, Freddy, Moleskine, Arcaplanet, MC2 St. Barth, Sorelle Ramonda, Vivigas e tantissimi altri esercenti.

Satispay è integrato anche con PagoPA per i pagamenti di multe, tasse, bolli e ticket sanitari, che possono essere effettuati direttamente dall’area Servizi dell’app, dove è attivo anche il servizio di ricariche telefoniche per tutti i principali operatori.

fonte: comunicato stampa


Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti alle oltre 1.730 persone che hanno scelto di ricevere le notifiche di nuove pubblicazioni in tempo reale con il nostro canale Telegram oppure seguici su Facebook Twitter e Google+

2 Risposte

  1. Fab ha detto:

    peccato che non supportino molti operatori come CoopVoce, Iliad, Ho…

    • Redazione ha detto:

      Ci sono molti virtuali nella lista e abbiamo notato che negli ultimi mesi ne hanno integrati di nuovi. Iliad arriverà sicuramente nei prossimi mesi o settimane, così come è possibile che verrà integrato ho. Mobile e altri. Non mancheremo di scriverne nel caso ;)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: