Kena Mobile raggiunge quota 500.000 clienti a metà giugno 2018


Come avviene per ogni presentazione dei dati finanziari di TIM, viene concesso spazio agli analisti e alle loro domande direttamente ai vertici del gruppo.

Proprio in questa occasione ci sono state diverse domande sull’arrivo di Iliad e l’impatto che ha avuto con TIM e gli ultimi aggiornamenti sui numeri totalizzati da Kena Mobile a più di un anno dal lancio.

Per Kena Mobile, si è passati dai 300.000 clienti di marzo 2018 (dato che vi abbiamo potuto dare in anteprima esclusiva) a mezzo milione a metà giugno.

Kena Mobile mezzo milioneViene poi confermato quanto ormai era chiaro, ovvero TIM continuerà a strizzare l’occhio ad una clientela premium (che cerca soprattutto la qualità), con una offerta completa e ricca di servizi (anche convergenti), mentre Kena Mobile si occuperà della fascia bassa del mercato (a quei clienti più sensibili ai prezzi).

Viene confermato il lancio del 4G Kena Mobile nella seconda parte di questo 2018, come avevamo avuto modo di scrivere in anteprima su queste pagine. Ci sarà poi anche la convergenza fisso mobile (probabilmente dal 2019), anche se in modo diverso da quanto avviene con TIM.

TIM vs Iliad

Si è poi anche parlato del nuovo entrante Iliad. Secondo l’AD Genish, TIM ha al momento subito l’impatto minore in termini di MNP rispetto agli altri competitor e ha coinvolto principalmente quei clienti che in TIM chiamano “surfer”, ovvero che passano da un operatore all’altro molto rapidamente (quelli per intenderci che riempiono diversi forum dedicati alla telefonia).

Clienti che, contrariamente a quanto pensavano inizialmente i vertici del gruppo, non sono i giovanissimi, ma principalmente over 40 e grandi utilizzatori di traffico dati.

Genish ha poi spiegato che è stato notato un rallentamento delle MNP verso il nuovo operatore mobile dopo il boom delle prime settimane dal lancio. “Con il trascorrere del tempo le MNP si sono ridotte a tassi interessanti”.

Per Genish l’attuale offerta di Iliad non è sostenibile nel tempo e attendono di capire quali saranno i prossimi passi che il gruppo fondato da Xavier Niel vorrà intraprendere e quali prodotti e offerte proporranno.

Genish pensa che il tipo di clienti che sono andati ad Iliad sono clienti con ARPU più basso rispetto alla media del portafoglio TIM, ma non si sbilancia troppo sul prossimo futuro, perché dipenderà tutto da come evolverà l’offerta commerciale del nuovo entrante e soprattutto da come reagiranno anche gli altri competitor.


Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti alle oltre 1.810 persone che hanno scelto di ricevere le notifiche di nuove pubblicazioni in tempo reale con il nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici su Facebook Twitter e Google+

31 Risposte

  1. Maurizio Tosetti ha detto:

    Buona sera devo segnalare un disservizio grave relativo a Kena e la linea fissa su fibra di Tim. Chi chiama da rete fissa di Tim verso Kena si ritrova l’ addebito in bolletta. Non e’ possibile che per una mancanza di Tim si debba pagare. Per quel che mi riguarda gli operatori virtuali sono una vera truffa totalmente inaffidabili.

    • Sandro ha detto:

      Ma si può sapere di cosa parli? Questo dipende dal tuo contratto, una cosa così non si era mai sentita! Comunque se hai una flat non paghi, facciamola finita di dire sciocchezze, controlla il tuo contratto.

      • Maurizio Tosetti ha detto:

        Nei nuovi contratti Tim gli operatori virtuali non sono inclusi nel flat Quindi chi chiama da un fisso verso Kena paga la telefonata Si legga il sito di mondo mobile Web invece di replicare a vanvera per favore grazie.

        • Sandro ha detto:

          Come diceva Totò, ma mi faccia il piacere

        • eddo ha detto:

          Si, ma che ci azzecca l’affidabilità dei virtuali con un bug di Tim sul fisso?

          Anche a voler pensare male, e ipotizzando che lo abbiano fatto apposta (cosa che non sta in piedi visto che non si paga verso vodafone, Ho, iliad e compagnia bella), in un mondo normale ci si lamenta di Tim sul fisso, non di Kena, men che meno degli altri virtuali.

          • Sandro ha detto:

            Ma certo eddo, questi sono discorsi prevenuti! Sono andato a leggermi i vari contratti di Tim linea fissa, e se uno stipula una Flat comprendente anche le chiamate verso tutti fissi e mobili nazionali non li paga! Poi come dici te sarebbe un problema di Tim non di Kena! Il nostro amico forse si sbaglia con gli articoli dei giorni scorsi, con la numerazione 351 di Iliad, che la Tim confondeva come numerazione internazionale (Portogallo) e no come numerazione nazionale, e pertanto fatta pagare! Ma ora la cosa è stata risolta e gli utenti rimborsati. Pertanto non è giusto dire che gli operatori virtuali sono una truffa, ci sono tantissime realtà di mvno che danno da vivere a tantissime persone e contribuiscono a calmierare le tariffe per noi utenti!

          • Maurizio Tosetti ha detto:

            Che il cliente fisso paga quando chiama Kena . Questo ho trovato in bolletta un clamoroso autogol !

            • Maurizio Tosetti ha detto:

              E anche altri operatori virtuali tranne Poste Mobile come riportato nelle condizioni contrattuali di Tim connect gold. Info sul sito di Tim

              • eddo ha detto:

                Sono andato a leggermi le condizioni e leggo.

                Si considerano i cellulari TIM/Vodafone/Wind/H3G/Lycamobile/BT Italia/Poste Mobile/Digi Italy/ FASTWEB, Vectone, WELCOME ITALIA e ILIAD.

                Non sono seppellite, sono leggibili dalla home dell’offerta.

                Morale Tim sta offrendo quanto promesso, e Kena pure.

                Dove starebbe il problema?

                • Maurizio Tosetti ha detto:

                  il problema è che non ci sono gli operatori virtuali. Kena non c’è.
                  Quindi se una persona chiama da Tim fisso (offerta tim connect Gold) verso Kena Mobile paga la telefonata ( non è inclusa nelle chiamate gratis illimitate ) e tutti gli operatori virtuali eccetto Poste Mobile .. Difficile da capire ?

                  • Maurizio Tosetti ha detto:

                    invece Fastweb Mobile non si paga. Kena Mobile è a pagamento purtroppo

                    • dobale ha detto:

                      Tutti i “Noverca”; Noitel, Rabona,Ringo, Kena ….vai a capire la Telecom italica… eheheh :)

                    • Sandro ha detto:

                      Maurizio prima di scrivere sarebbe il caso che le notizie siano fondate! Se hai delle antipatie chissà x cosa è meglio tacere! Se solo te in Italia hai questo problema cambia Operatore!

                  • eddo ha detto:

                    Quello che non è difficile da capire è che quelle info sono a disposizione di tutti PRIMA di sottoscrivere ill contratto, e che oltre a Telecom esistono una sfilza di altri operatori sul fisso.

                    Hai sbagliato a scegliere, tutto li.

                    DI certo la faccenda non ha nulla a che vedere con l’affidabilità dei virtuali.

                    • Maurizio Tosetti ha detto:

                      Me ne frego di Kena, cambio e basta. A me interessa la fibra e sembra che per voi sia tutto un business. Problema vostro auguri e tanti saluti a voi.

                    • dobale ha detto:

                      Il problema non è di kena o dei “virtuali”, è del “carrozzone” tim-telecom e della sua strafottenza. eheh :)

  2. Domenico ha detto:

    Devo dire che finora mi trovo benissimo, secondo la mia opinione è il migliore gestore che funziona in Italia

  3. Michele ha detto:

    Dispiace dirlo, ma Tim si e data la zappa sui piedi con questa operazione cialtronesca. A Roma (non Frattocchie) non prendeva da nessuna parte. Ho cambiato, con Iliad, dopo un anno per disperazione.

    • eddo ha detto:

      Considerando che a Roma città vive circa il 5% della popolazione italiana, ci sarebbero dunque circa 25000 utenti Kena col telefono che non prende, ma te ne sei accorto solo tu? O_o

      Peraltro avere problemi di ricezione e cercare di risolverli migrando a Iliad è un po come avere una sete pazzesca e cercare di risolverli con 2 etti di porchetta e patatine…

      Parere personale eh… :D

      • Michele ha detto:

        In famiglia avevamo 4 sim Kena e che vi erano problemi di ricezione era chiaro a tutti. Iliad in confronto è una Ferrari.

        • Sandro ha detto:

          Questa volta ha pienamente ragione il nostro amico eddo, anche io vivo a Roma, vicino Frattocchie e lavoro a Monteverde, la mia scheda Kena va una bomba! Sono stanco di sentire che Iliad va una bomba quando ancora non ha reti proprie ma si deve poggiare ancora su Wind, finchè non avrà attivate le sue! Allora è Wind che va una bomba! Per favore siamo intellettualmente onesti!

        • eddo ha detto:

          Debbono essercene due di Roma, è l’unica spiegazione.

          Mi ricordo che per anni i fanboy Tre hanno sostenuto che Vodafone era inutilizzabile a Roma e che Tre era l’unica soluzione efficace per telefonare nella capitale.

          Peccato che tutte le volte che io ci sia stato Vodafone ha funzionato all’eccellenza, come ovunque in Italia.

          Anzi l’anno scorso il mio collega (utente Tre soddisfatto dal 2003) è andato a roma x una trasferta di una settimana e si è comprato una sim vodafone per essere reperibile.

          Ora Kena, a Roma, non ho avuto modo di testarla, ma ci sono stato ai tempi di Noverca senza avere il minimo problema, se non una banda un po’ ridotta rispetto a Tim.

          Kena, per quel che mi riguarda la sto testando da un mesetto abbondante, e sta superando ogni mia aspettativa.

          Anzi sul mio Photon Q (telefono di 6 anni, che per ovvi motivi non posso rimpiazzare), ho visto x la prima volta velocità prossime ai 20Mbps. Su quel terminale non avevo mai passato i 6/7 con NESSUN gestore italiano (Tim e Vodafone incluse).

  4. dobale ha detto:

    Dati AGCOM o ADTIM? Con i dati dei prossimi trimestri il quadro sarà più chiaro. eh eh :)

  5. Sandro ha detto:

    Buona sera al Tuttologo e ai lettori di mvnonews, sono lieto di apprendere i buoni risultati di Kena mobile. Dopo aver letto in passato tantissimi commenti negativi su questa bella realtà chiamata Kena, finalmente si legge anche che hanno risolto i loro problemi, e gli utenti la stanno premiando.
    Alla fine se si mette in campo un pò di serietà e di correttezza verso la propria clientela, si ottiene tanta pubblicità gratuita. Come fa da anni CoopVoce, leader nel capo della serietà e correttezza! Per Iliad era scontato che fosse stata una sfuriatà per la novità, ed ora la loro parabola è discendente! Chiaramente staranno studiando la loro secondo mossa, certamente scoppiettante! La cosa importante che i mangia fuoco ora debbano comportarsi con più trasparenza, se si vogliono tenere stretti i loro clienti. Complimenti Kena per i buon risultati raggiunti dopo le difficoltà iniziali.

    • the_solutor ha detto:

      Bungiorno a nientologi, fanboy, populisti, complottisti, cacciatori di scie chimiche ed affini.

      Un giorno dovreste spiegarmi cosa c’è da essere “LIETI” se una compagnia a caso incrementa le utenze, specie se la compagnia in questione foraggia un monopolista come Tim, compagnia di cui ogni Italiano sano di mente dovrebbe vergognarsi.

      Personalmente riguardo a kena sono lieto di un paio di cosucce molto più pratiche.

      1) La “cultura aziendale” di Tim non ha ancora cancellato quella di Noverca, il che comporta, che il servizio clienti continua a somigliare più al 190 che al 119, il che è un vantaggio enorme rispetto a Tim.

      2) Il conteggio dei dati è sbagliato a favore del cliente, alla fine 20 GB di kena, rischiano di essere di più di 30 GB di Ho o Tre, costando 2 euro in meno della prima ed offrendo un servizio 1000 volte migliore della seconda, direi che è un’altro dettaglio degno di nota. Non faccio paragoni con Iliad. sarebbe come sparare sulla croce rossa.

  6. Marco ha detto:

    Direi che l’aumento (lento ma costante) di utenza testimonia il buon lavoro fatto su tutti i problemi che affliggevano Kena nel 2017.
    Con l’arrivo del 4G di Tim diventerà davvero molto interessante!

    • eddo ha detto:

      Che devi attendere se Kena in 3G va il doppio di Wind/3 in 4G e con un ping di un terzo?

      Non parliamo di Iliad che coi sui giri x l’europa riesce ad avere ping da 200 mS, contro i 20/30 di Kena

      • Marco ha detto:

        Solo perché passare dal mio attuale 4G di CoopVoce (TIM) ad un 3G mi sembra paradossale :)

        • eddo ha detto:

          A me sembra paradossale invertire fine e mezzo.

          Il fine dovrebbe essere avere un servizio affidabile, ottenendo il più possibile, spendendo il meno possibile.

          Il mezzo, se ti permette, di raggiungere il fine, diventa irrilevante

          Ora posto che su uno smartphone con 4/5 mbps ci fai tutto quello che serve, e posto che Kena fa almrno cinque volte tanto, che ti cambia, e posto che il ping è il medesimo, che ti cambia da 3g a 4g?

          L’unica cosa che cambia è la copertura migliore garantita dal VOLTE, ma quello ce l’hanno solo Vodafone e Tim.

          Dal punto di vista fonia conta il 3G sia x Coop che per Kena.

          A quel punto le variabili sono solo prezzo e quantitativo di dati/minuti/sms forniti, e li Kena vince a mani basse.

          Con 5 euro Coopvoce ti da

          100 minuti 100 sms ed 1 GB

          Kena

          1000 minuti 50 sms e 20 GB (abbondanti)

          Direi che non servono ulteriori commenti

  7. eddo ha detto:

    Aspettavo un commento dei complottisti.

    Ma saranno andati in vacanza, casualmente, oggi. :D

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: