Irideos acquisisce il 100% di Clouditalia. Conclusione dell’operazione prevista entro fine novembre


Dopo l’annuncio dello scorso agosto, ora è la stessa IRIDEOS a confermare (con apposito comunicato stampa) di aver sottoscritto un accordo con Minacom SA per l’acquisizione del 100% di Clouditalia, società che controlla, tra l’altro, anche l’operatore mobile virtuale Noitel.

Irideos

Clouditalia, partecipata dal fondo di private equity ILP III, è un operatore specializzato nell’offerta di servizi integrati di connettività e data center. La società gestisce una rete in fibra ottica che si estende per circa 15.000 km sul territorio nazionale, coprendo sia tratte di lunga distanza che tratte metropolitane (circa 3.000 km nelle principali città italiane, tra cui Milano, Roma, Torino, Brescia, Napoli, Padova, Bologna e Bari), attraverso la quale fornisce servizi di telecomunicazione a clienti business e consumer.

Di particolare rilevanza è l’infrastruttura di circa 750 km tra Bologna e Bari: un asset unico su una direttrice cruciale verso l’est Europa ed il Medio-Oriente. Oltre alla rete in fibra ottica, oggetto di costanti migliorie per garantirne la stabilità e l’efficienza, Clouditalia ha avviato nel tempo un programma di investimenti ulteriori che l’ha portata a disporre di tre data center, situati ad Arezzo, Milano e Roma, e di un operatore mobile virtuale (MVNO), a seguito dell’acquisizione di Noitel, avvenuta ad Agosto 2017.

Attraverso l’acquisizione di ClouditaliaIRIDEOS raddoppierà la rete in fibra ottica a disposizione sul territorio nazionale, aumenterà in maniera significativa la capacità di fornire soluzioni B2B per connettività ad alte prestazioni, servizi data center, cloud, gestione di sistemi IT e cybersecurity.

L’estensione e la capillarità della rete consentiranno a IRIDEOS di raggiungere ulteriori distretti e aree industriali ancora in digital divide e di fornire servizi di backhauling per le torri di telecomunicazioni dislocate sul territorio.

Non da ultimo, l’aggregazione permetterà di beneficiare di rilevanti economie di scala e di sinergie industriali e operative.

Su IRIDEOS

IRIDEOS, controllata da F2i, il più grande Fondo infrastrutturale operante in Italia, e da Marguerite, fondo creato con il sostegno di sei istituzioni finanziarie pubbliche europee, è nata nel luglio 2017 con l’acquisizione di Infracom Italia, a cui sono poi seguite le acquisizioni di MClink, BiG Tlc, KPNQWest Italia e, a luglio 2018, di Enter.

Completata lo scorso agosto la fusione per incorporazione delle prime quattro società, IRIDEOS S.p.A. è oggi posseduta al 78,3% da F2i, al 19,6% da Marguerite e per il restante 2,1% da azionisti di minoranza.

Secondo quanto comunicato oggi dalla società, la conclusione dell’operazione di acquisizione di Clouditalia, soggetta ad alcune condizioni, tra cui l’approvazione da parte dell’Antitrust, è prevista entro fine novembre.


Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti alle oltre 2.100 persone che hanno scelto di ricevere le notifiche di nuove pubblicazioni in tempo reale con il nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici su Facebook Twitter e Google+

Una risposta

  1. @LOGOSdiGM ha detto:

    Dal punto di vista tecnico-commerciale per ora non è cambiato nulla dalla Dealer Station dei distributori/rivenditori e neanche nelle procedure gestionali sui Clienti.

Commenta o Rispondi ad un commento..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: