Addebiti non dovuti in Roaming in UE: OFCOM ordina a Lycamobile UK di rimborsare i clienti


Anche in questo 2019, a distanza di quasi due anni dall’entrata in vigore, la normativa sul Roaming in UE per alcuni gestori continua a rimanere un po’ “indigesta”.

E’ il caso di Lycamobile UK, MVNO inglese che ha ricevuto l’ordine di rimborsare i clienti che si sono ritrovati addebiti extra durante l’utilizzo dello smartphone in uno dei 31 paesi aderenti alla normativa sul roaming.

Lycamobile

Taxi brandizzato Lycamobile © Alamy

OFCOM, il regolatore inglese per le telecomunicazioni, ha rilevato che i clienti Lycamobile UK con un pacchetto prepagato, dovevano acquistare credito aggiuntivo nei viaggi all’interno dell’UE.

Per questo ha ordinato all’operatore mobile virtuale di conformarsi ai regolamenti europei, garantendo ai clienti prepagati che tutte le offerte a pacchetto d’ora in poi potranno essere utilizzate anche in Roaming in UE rispettando i quantitativi minimi previsti dalla normativa.

In base a quanto imposto da OFCOM, Lycamobile UK ora deve identificare tutti i clienti che hanno speso più del dovuto in roaming e procedere al rimborso degli importi in eccesso.

Non è la prima volta che il regolatore inglese per le telecomunicazioni si occupa di Lycamobile: già nel 2017 aveva aperto una indagine proprio per verificare se rispettasse o meno la nuova normativa sul roaming.

Come fatto in Italia, anche nel Regno Unito Lycamobile alla fine si è dovuta adeguare, aggiornando quasi tutti i pacchetti attualmente disponibili. Ma a differenza di quanto avviene da noi, Oltremanica Lycamobile (che opera su rete O2) permette di utilizzare tutti i minuti, gli SMS e il traffico dati previsti dal pacchetto nazionale attivo sulla propria linea (va anche detto che i costi mensili sono molto diversi dai nostri).


Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti alle oltre 2.560 persone che hanno scelto di ricevere le notifiche di nuove pubblicazioni in tempo reale con il nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici su Facebook Twitter

4 Risposte

  1. MICHELE ha detto:

    Per gli italiani all’estero che non rientrano e non hanno già altre soluzioni, in generale sarà un disastro, tutto traffico ExtraUE sviluppato in UK sia in uscita sia in entrata.

  2. Thomas ha detto:

    Mai più in Lyca, sono stato cliente per una settimana ed è stata la peggiore esperienza che abbia vuto

  3. dobale ha detto:

    Con la Brexit, dal 1 aprile, il problema è risolto per gli operatori UK…. :)

Commenta o Rispondi ad un commento..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: