LIDL debutta nella telefonia mobile come MVNO in Svizzera e Austria


Sembra fare sul serio la catena tedesca di discount LIDL, che ora punta anche al business della telefonia mobile in nuovi paesi. E’ stato infatti lanciato proprio oggi il nuovo MVNO LIDL Connect in Svizzera e tra pochi giorni toccherà anche all’Austria.

LIDL Connect abo

LIDL Connect Svizzera

La prima novità riguarda il mercato svizzero: qui LIDL ha lanciato proprio oggi (26 giugno 2019) LIDL Connect su rete Salt (fino a 375 Mbps in download), proponendo una offerta sia prepagata che in abbonamento.

Da oggi, 26 giugno, i clienti di LIDL Svizzera potranno attivare sia il nuovo abbonamento LIDL Connect Smart che il LIDL Connect Smart Prepaid. Entrambi i prodotti sono completamente digitali e disponibili esclusivamente online su www.lidl-connect.ch.

L’abbonamento LIDL Connect Smart è disponibile per CHF 19.95 al mese (circa 18 euro al cambio attuale) senza durata minima e include chiamate e SMS illimitati in Svizzera e 5 GB di dati al mese. Come offerta speciale di lancio per i clienti LIDL che completeranno l’attivazione entro il 15 settembre 2019, i primi sei mesi avranno 10 GB di traffico dati al mese invece di 5 GB.

I clienti che scelgono LIDL Connect Smart Prepaid durante il periodo di lancio, riceveranno una scheda SIM gratuita. Le chiamate alle reti Salt e LIDL sono gratuite (15 centesimi al minuti per tutte le altre chiamate in Svizzera, 15 centesimi per singolo SMS inviato).

Per entrambi i prodotti sono disponibili interessanti pacchetti di dati da CHF 4.90 per la Svizzera e da CHF 19.95 per i paesi stranieri. I pacchetti sono validi per un periodo di 30 giorni.

SIM LIDL

LIDL Connect andrà a fare concorrenza al diretto rivale ALDI Suisse Mobile, presente da tempo sul mercato svizzero, dove opera su rete Sunrise. Di fatto i due principali discount al mondo (ALDI numero uno per ricavi e LIDL per punti vendita) ora hanno un nuovo “terreno di scontro”.

LIDL Connect Austria

Quello svizzero non sarà però l’unico mercato dove debutterà LIDL Connect. E’ infatti previsto il lancio dell’operatore mobile virtuale di LIDL anche in Austria, a partire dal 1° luglio 2019. In questo caso la rete di appoggio sarà quella di Drei (H3G Austria).

Tra una settimana verrà quindi lanciato il 38esimo MVNO in Austria, in un mercato molto concorrenziale, con diversi debutti, ma anche chiusure, vista la difficoltà di mantenere un business profittevole con così tanti competitor.

LIDL Connect, stando alle indiscrezioni di stampa, dovrebbe proporre una offerta lancio da 7,90 euro al mese con 1.000 minuti di chiamate, 1.000 SMS e 8 GB di traffico dati, per poi passare a 9,50 euro al mese da agosto.

Anche qui, come in Svizzera, dovrà vedersela con il suo diretto “rivale” HoT, il principale operatore mobile virtuale del paese (di proprietà della catena discount Hofer, ovvero Aldi) con oltre 850.000 clienti. Un successo che nessun altro MVNO del paese è riuscito fino ad ora ad eguagliare.

E in Italia?

Dopo il lancio nelle confinanti Svizzera e Austria, è lecito domandarsi se LIDL Connect debutterà prima o poi anche nel nostro paese. Per ora non ci sono notizie in merito, ma è anche probabile che il tutto dipenderà da cosa farà il concorrente ALDI, che lo scorso anno aveva dichiarato su queste pagine di essere in una fase di analisi del mercato italiano.

Ad oggi CoopVoce rimane l’unico MVNO italiano legato alla mondo della GDO (Grande Distribuzione Organizzata), dopo la chiusura di Conad INSIM, A-Mobile di Auchan e di Carrefour UNO Mobile (trasformato in 1Mobile e non più gestito dal gruppo Carrefour). Chissà che in futuro non arrivino novità.


Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti alle oltre 2.600 persone che hanno scelto di ricevere le notifiche di nuove pubblicazioni in tempo reale con il nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App gratuita o seguici su Facebook Twitter

3 Risposte

  1. Vincenzo ha detto:

    Mi piacerebbe molto vedere un ALDI Mobile e/o LIDL Connect anche da noi. Son sempre stato convinto che un MVNO legato al mondo dei supermercati possa avere il suo perché. A-Mobile di Auchan aveva preso una strada interessante, quella dell’accumulo di credito telefonico in base ai prodotti a marchio acquistati (peccato solo per il servizio attivo negli ipermercati e non nelle migliaia di supermercati del gruppo), così come non è male l’iniziativa di CoopVoce di ricaricare ogni 250 punti accumulati con la spesa. Ma se solo ci si sforzasse un po’ di più, di sinergie se ne potrebbero trovare molte altre.

  2. 9,50 euri per 1000, 1000, 8gb?
    E ci lamentiamo pure dalle nostre tariffe -_-

    • Redazione ha detto:

      Ci si lamenta fin troppo spesso in Italia, ma sulla telefonia mobile (all’infuori dei giochini su costi nascosti e rimodulazioni dei vari gestori), abbiamo sicuramente delle ottime tariffe e l’Austria con i suoi 37 (TRENTASETTE!) operatori mobili è un altro dei paesi con le tariffe più concorrenziali. A chi si lamenta, consigliamo sempre di fare un giretto in Svizzera… :-)

Commenta o Rispondi ad un commento..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: