Creami WeBack di PosteMobile: 50 GB, minuti e SMS illimitati e ricarica bonus sui Giga non utilizzati a 9,99 euro/mese


Disponibile da oggi e fino al 24 luglio 2019, la nuova offerta Creami WeBack di PosteMobile che, al costo di 9,99 euro al mese, mette a disposizione Credit illimitati per chiamate e SMS e 50 Giga di traffico dati. Non solo, ogni 10 Giga non utilizzati nel mese, viene erogata una ricarica telefonica bonus di 1 euro.

PosteMobile Creami WeBack

Dunque, il sospetto segnalato nel nostro precedente articolo si è rivelato fondato: la ricarica telefonica erogata è di fatto un bonus e ha anche una scadenza. Ma vediamo meglio i dettagli di questa offerta.

Bonus Creami WeBack

Infografica erogazione bonus di ricarica telefonica

L’erogazione del bonus di ricarica avverrà nella data prevista per il rinnovo del piano, prima dell’addebito del canone mensile. Ciascun bonus potrà essere utilizzato immediatamente per il rinnovo del piano oppure entro 60 giorni dall’erogazione per traffico nazionale e traffico Roaming in zona UE e per il pagamento del costo del piano.

Sono esclusi dall’utilizzo dei bonus il traffico internazionale, il traffico roaming ad eccezione della zona UE e il traffico verso numerazioni non geografiche.

Creami WeBack è dedicata ai clienti che richiedono online una nuova SIM ricaricabile, senza vincolo di portabilità. La SIM ha un costo di 20 euro con 10 euro di traffico incluso (la spedizione della SIM è gratuita).

L’offerta si rinnova automaticamente ogni mese se il credito sulla SIM è sufficiente, in caso contrario, verrà sospesa e saranno applicate le tariffe a consumo: 18 centesimi al minuto per le chiamate (senza scatto alla risposta e con tariffazione al secondo), 12 centesimi per gli SMS e 3,5 euro al giorno per 400 MB di traffico internet su smartphone e tablet (APN wap.postemobile.it).

Minuti e SMS previsti dalla Creami WeBack possono essere utilizzati anche in Roaming in UE (qui i 31 paesi aderenti), mentre per il traffico dati è prevista una limitazione a 3,64 GB al mese.

Oltre tale limite è possibile navigare in UE al costo di 0,71 cent/MB in base ai KB effettivamente consumati, fino all’esaurimento del pacchetto di GB previsto dall’offerrta. In caso di superamento dei GB disponibili in base al piano nazionale sottoscritto si applica la tariffa extrasoglia di 50,41 €cent/MB prevista per la navigazione internet sul territorio nazionale.


Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti alle oltre 2.600 persone che hanno scelto di ricevere le notifiche di nuove pubblicazioni in tempo reale con il nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App gratuita o seguici su Facebook Twitter

Una risposta

  1. Sandro ha detto:

    Ci credo che ti paghino loro, io sono dovuto scappare da Postemobile perchè non riuscivo neanche ad aprire la posta e le pagine web nelle ore centrali della giornata! Non ti fanno ricaricare da web se non hai bancoposta, per me devono lavorare ancora molto se vogliono essere competitivi!
    ora sono passato a Fastweb mobile e posso dire che sono rinato per qualità e prezzi e servizio!!

Commenta o Rispondi ad un commento..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: